Scandalo rifiuti Lazio, Mario Gatta: ”Valutare ipotesi risarcimento danni per il Comune”

0

 

RIFIUITI –  Il consigliere di minoranza Mario Gatta ha presentato nei giorni scorsi un’interrogazione consiliare alla luce degli arresti e dell’apertura dell’inchiesta sullo scandalo rifiuti del Lazio, ove è stato coinvolto, come noto, il ”re delle discariche” Manlio Cerroni.
”Lo scenario delineato degli inquirenti – afferma Gatta – è inquietante per tutto il territorio dei Castelli romani, intenti da anni, con risultati altalenanti, a differenziare l’immondizia che viene gestita dalla ”Pontina Ambiente” – in via emergenziale – nell’impianto di trattamento meccanico biologico dei rifiuti di Albano, ove sono lavorati anche i rifiuti di Rocca di Papa. In base a quanto premesso, l’intera inchiesta comporterebbe un grave danno regresso al nostro stesso comune e a tutta la sua comunità”.
Gatta ha deciso così di interrogare il Sindaco Boccia e l’Assessore competente, Roberto Sellati, per valutare se non sia il caso – una volta in cui venisse confermato l’impianto accusatorio riguardo le indagini in corso – di far costituire il Comune come parte lesa, richiedendo anche un risarcimento dei danni per quanto accertato dalla magistratura sino ad ora.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com