Una via Sacra come non l’avevate mai vista

0

ATTUALITA’ – E’ la terza giornata di lavori per i volontari che stanno ripulendo il tracciato romano

Il loro passaggio è evidente. Pulita, visibile in ogni suo angolo, incastrata nella natura ma al tempo stesso di un grigio che risalta e grida ora tutta la sua valenza strorica. Si presenta così la Via Sacra, o almeno il tratto fin’ora interessato, dopo l’intervento di pulizia che stanno eseguendo i volontari del Gruppo archeologico latino-Sezione Albana insieme a tutti i cittadini che hanno voluto unirsi a loro con scope e rastrelli.

Oggi è il terzo giorno di lavoro per i volontari ma il lavoro è ancora tanto e sono una parte del tracciato romano è stato liberato dalla vegetazione. Stamane però, mentre la squadra si armava e si dirigeva verso il bosco, era possibile apprezzare il prima e il dopo, e il grande lavoro che si sta facendo.

Scendendo dalla loggetta, arrivando dalla strada che da via Ariccia va verso Monte Cavo, si ha subito un colpo d’occhio fantastico, quello del basolato perfettamente ripulito. Scendendo ancora più giù, dove le mani e la passione dei volontari ancora non sono arrivate, la situazione è ben diversa. Rovi, fogliame e rami spezzati ricoprono il tracciato in un’atmosfera triste e abbandonata, che fortunatamente però dovrà aspettare solo che l’intervento di pulizia venga completato per ritrovare il suo naturale splendore.

“Mai vista la via Sacra  così bella – è il commento del sindaco Pasquale Boccia che stamane ha fatto visita ai ragazzi -. E’ stata un’iniziativa davvero lodevole, non solo per il territorio e la sua valenza archeologica, ma anche per l’attenzione e la sensibilità che si è venuta a creare nella comunità, spingendo alla partecipazione anche molti altri volontari. Lo spirito messo in campo dai ragazzi del Gruppo archeologico ci insegna molto”.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com