Bacchettati i Grillini: puliscono i boschi senza autorizzazione

0

ATTUALITA’ – I volontari del Movimento Cinque Stelle non hanno rispettato la normativa sul trattamento dei rifiuti

Erano oltre venti gli attivisti del Movimento Cinque Stelle di Rocca di Papa che nella giornata di ieri si sono dati appuntamento, con tanto di simbolo in petto e arnesi alla mano, per ripulire i boschi roccheggiani.

Ma l’intervento, segnalato dagli attivisti come l’inizio di una rivoluzione culturale, di fatto si è svolto senza nessuna autorizzazione da parte del Comune e in assenza di una necessaria concertazione con gli uffici preposti.

Il gruppo di volenterosi, seppur nel tentativo di liberare le aree verdi di Rocca di Papa dai rifiuti e dall’inciviltà, hanno raccolto in maniera indiscriminata qualsiasi tipo di rifiuti, anche speciali, accumulandoli ai lati della strada e lasciandoli lì.

Nella giornata di oggi gli esponenti del gruppo sono stati contattati dagli uffici comunali perché qualsiasi intervento su aree pubbliche, sebbene orientate alla pulizia, non può svolgersi senza autorizzazione, ma ancor più, senza l’osservanza del corretto trattamento delle varie tipologie di rifiuto.

Senza contare che a poca distanza da loro, sempre intenti a ripulire i boschi e la Via Sacra – stavolta però senza bandiere politiche –  c’erano i volontari del Gruppo archeologico latino, insieme a molti altri cittadini che hanno accolto il loro invito, che, ottenute le dovute autorizzazioni e richiesta la collaborazione dell’Aimeri, stanno lavorando da oltre una settimana.

Se dunque i Grillini vorranno ripetere l’esperienza domenica prossima, così come annunciato, dovranno necessariamente contattare gli uffici preposti per concordare l’intervento e soprattutto lo smaltimento del materiale che verrà raccolto.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com