Università Popolare: nasce il progetto per una cultura “a misura d’uomo”

0

ROCCA DI PAPA /attualità – UNIPOP è l’acronimo che sta per Università Popolare di Rocca di Papa, il progetto di accrescimento e tutela della cultura nelle sue diverse forme che si presenterà ufficialmente alla nostra cittadina sabato 12 aprile 2014 dalle ore 18.30, presso i locali del Centro Anziani in Via Campi d’Annibale.

di Stefano Maria Meconi

Dopo che modelli simili si sono affermati con successo a Roma e Frascati, ecco che questa associazione culturale, promossa dal prof. Hocine Salmi e da un nutrito gruppo di soci fondatori e sostenitori, muove i primi passi a Rocca di Papa. L’idea è chiara: permettere a chiunque, indipendentemente dalla sua età, dagli studi scolastici e dalla condizione economico-sociale nella quale si trovi, di accedere a una vastissima gamma di conoscenze e competenze e, nel farlo, rispondendo a due punti fondamentali: la vicinanza (il concetto della cosiddetta “cultura a km 0”) e l’accessibilità economica, proprio per ritornare alla definizione popolare che è centrale nella denominazione stessa dell’Associazione.

L’Università Popolare di Rocca di Papa si è posta, sin dalla sua nascita, l’obiettivo di realizzare una chiara ed efficace commistione tra insegnamento attivo e passivo, ovverosia permettere a soggetti dotati di specifiche competenze di prendere parte alla formazione dell’offerta culturale dell’Associazione. È così, infatti, che hanno preso vita i sempre più frequentati e di successo corsi di lingue straniere del prof. Salmi, più familiarmente Bob, che grazie alla collaborazione dell’Amministrazione comunale nelle persone del sindaco Pasquale Boccia e della responsabile del Settore Socioculturale, Annalisa Gentilini, ha saputo portare nella cornice della nostra Biblioteca comunale un tocco di internazionalità, linguistica e culturale. Non saranno solo le lingue a caratterizzare questa Università Popolare, ma anche corsi di materie scientifiche e umanistiche, attività artistiche di vario genere, conferenze ed incontri tematici, ma anche visite guidate e viaggi culturali nelle zone che ci circondano, in tutta Italia e all’estero, estendendo così il raggio d’azione di questo progetto in uno spazio sempre più ampio.

Non tragga dunque in inganno il nome “Università”, che potrebbe far pensare a un ateneo colmo di baroni e professori pronti a giudicare e sezionare l’apprendimento in modo accademico: quello che nasce a Rocca di Papa è un contenitore di idee, progetti e sensazioni, di richieste pressanti da parte di una cittadinanza che vuole ritrovarsi entro i recinti di una conoscenza espressa con chiarezza, trasparenza e modalità innovative, a partire dal primo appuntamento pubblico, quello del 14 aprile 2014 con la conferenza “L’Italia e la Crimea: geopolitica di una crisi”, dedicato a un approfondimento storico-culturale sui fatti che vedono contrapposte Ucraina e Russia, e che sarà guidato dal prof. Salmi e dal nostro concittadino, lo storico Vincenzo Rufini.

Nel ringraziare il responsabile del Centro Anziani, Carlo Sciamplicotti, per aver voluto ospitare questo incontro, si vuole estendere il più sentito invito alla partecipazione a tutti, affinché questa presentazione sia il punto di partenza di un cammino nuovo, dalle grandi speranze e dalla volontà di affermazione condivisa da tutti i partecipanti.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com