L’ultimo, emozionante viaggio della funicolare

0

ROCCA DI PAPA / attualità – Oggi l’antica corriera ha percorso nuovamente i binari, sotto lo stretto controllo dei tecnici, per essere trasferita e in seguito restaurata.

Un momento emozionante, intenso, ha caratterizzato oggi i lavori di ripristino della funicolare di Rocca di Papa. I tecnici e gli operai, al termine  delle operazioni preliminari di messa in sicurezza, hanno fatto pian piano scendere la carrozza che giaceva da anni nella stazione di monte verso la stazione a valle, come non succedeva dal 1963.

Un evento che ha spinto in molti a soffermarsi ed ammirare il vagone mentre pian piano, con tutto il suo fascino storico e culturale, percorreva i binari, nonostante le procedure fossero tenute volontariamente celate per evitare affollamenti nei pressi del cantiere.

Le operazioni si sono svolte molto lentamente proprio per la pericolosità della manovra. Parliamo di congegni che sono stati fermi per più di 50 anni e dunque ogni minimo pericolo è stato ponderato con cura dai tecnici.  Nei giorni scorsi la carrozza è stata imbracata ed è stato apposto un tirante laterale per evitare deragliamenti, su ruote e binari che, seppur in buono stato, possono aver subito nel tempo dei danneggiamenti.

Ed oggi, dopo che gli operai sono intervenuti per disinnescare il freno ormai bloccato, è cominciata la lenta discesa verso il basso, sotto gli occhi stupiti di quanti si sono soffermati per ammirare una ferraglia che per tanto, troppo tempo, hanno visto marcire sotto i loro piedi.

Giunta a destinazione la carrozza, nella mattinata di domani, sarà caricata su un camion e trasferita al deposito di Velletri, dove stamane è già stata portata l’altra corriera che giaceva nella stazione a valle.

Entrambe saranno sottoposte a restauro conservativo sotto la stretta osservanza della Soprintendenza, per poi essere ricollocate per esposizione museale nell’anello di Borgo Valle Vergine.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I tecnici disinnescano il freno

 

 

 

 

 

 

 

 

la corriera di valle trasportata al deposito

 

 

 

 

 

 

 

 

gli affezionati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com