Rocca di Papa-Grottaferrata: un vivace scambio di candidati

0

ROCCA DI PAPA/ politica – Tra sostegni ”inaspettati”, scelte nuove e ipotesi per il 2016…

A volte una scheda elettorale può accorciare le distanze politiche tra un paese e l’altro. Cambi di casacca, di schieramento e appoggi imprevisti stanno già facendo parlare di sé in ogni paese ove si andrà al voto.

Tra Rocca di Papa e Grottaferrata, ad esempio, è nata una spiccata simpatia che talvolta sembra rovesciare posizioni ritenute consolidate. L’ex consigliere Massimo Saba, che militava tra i banchi della minoranza nella precedente giunta Boccia in quota PD, è finito nella lista civica ”Impegno comune” a sostegno del candidato del centrosinistra Broccetelli a Grottaferrata. Saba sarà sostenuto dal consigliere di minoranza, eletto nelle file del centrodestra, Emanuele Crestini. Numerosi post sulla sua pagina Facebook sono lì a testimoniarlo (VEDI). La scelta ha dato già in ”la”, in queste ore, ad una serie di voci che vedrebbero un gran fermento in vista delle prossime amministrative di Rocca di Papa del 2016, allor quando, fatto molto importante sul piano degli scenari e degli equilibri futuri, si andrà per la prima volta alle urne con il doppio turno, come in tutte le cittadine sopra i 15mila abitanti. Infine c’è il caso di Roberto Trinca, anch’egli un tempo nel Pdl roccheggiano, ora approdato nel ”governativo” NCD a sostegno del candidato del centrodestra grottaferratese Fontana.

Tra chi cerca un posto al sole, chi ”espatria” per trovare nuova visibilità e chi tende a creare probabilmente un’area di consenso più ampia dell’ambito locale, c’è da giurare che le ”sorprese” non finiranno qui.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com