Botte da orbi al Gavini. Per il Real sfuma la promozione

0

ROCCA DI PAPA/ Sport – Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione

 

E’ terminata in una mega rissa la partita di ieri che vedeva impegnate al campo sportivo L. Gavini dei Campi d’Annibale la squadra di casa, il Real Rocca di Papa, e la Nuova Castelli Romani di Castel Gandolfo.

 

La sfida sul filo di lana, nella penultima partita del campionato, che vedeva entrambe le squadre a ridosso del terzo posto in classifica, posizione utile per sperare nel ripescaggio per la promozione in prima categoria, si è conclusa nel peggiore dei modi.

E’ stato il goal segnato verso la fine del secondo tempo dagli ospiti e, pare, un gesto derisorio dell’autore della rete a dare inizio alla corrida.
Spintoni e pugni l’hanno fatta da padrone sulla debole contestazione di un probabile fuori gioco.

Sul campo sono intervenuti i carabinieri della locale stazione, allertati dalla mischia in campo, che hanno provveduto a scortare i giocatori della Nuova Castelli Romani fin sulla via di casa.

All’arrivo delle forze dell’ordine comunque gli animi si erano già raffreddati e nessun giocatore presentava ferite rilevanti.
Sarà ora la giustizia sportiva a prendere i suoi provvedimenti.

Sfuma così il sogno della squadra roccheggiana, che fino alla fine si era battuta per salire di categoria rimanendo ancorata alle prime posizioni in classifica. E sfuma con uno spettacolo davvero indecoroso.

 

(foto di repertorio)

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com