Al teatro con “La cena dei cretini”. L’ultimo atto della gestione Atc

0

cenadeicretini_manROCCA DI PAPA/ Eventi – Un frizzante, allegro, professionale e appassionato Alberto Querini ci presenta l’ultimo spettacolo, di cui è il regista, proposto dal teatro civico di Rocca di Papa sotto la direzione dell’Atc (Associazione teatro civico). Sabato 14 e domenica 15 giugno va in scienza “La cena dei cretini”, commedia brillante di Francis Veber.

di Irene Veri

Di cosa si tratta?

“La cena dei cretini é un classico…un cult…che riscuote sorrisi anche nella semplice lettura del testo…figuriamoci a teatro!.

La trama semplice ma efficace:un ricco e megalomane editore per combattere la noia organizza insieme ad alcuni amici cene settimanali con dei cretini, per prenderli in giro, ma questa volta il cretino di turno lavora all’Agenzia delle Entrate, il quale involontariamente sarà la causa dei molteplici problemi che il padrone di casa dovrà affrontare…

Perché questa scelta?

“La scelta é stata ponderata ed accurata. Volevamo cimentarci in una commedia considerando le precedenti imprese “l’eredità” e “48 ore per uccidere”, entrambi testi di E. De Angelis, e l’approdo lo abbiamo scelto arduo ed impervio.

Infatti un classico simile è sempre un’arma a doppia lama, ma la forza di questa compagnia è la determinazione, la voglia di superarsi sempre, la voglia di dimostrare che non abbiamo ancora raggiunto la vetta, e questo non può che spingerci a scoprire sempre di più i nostri limiti.

Tu sei il regista ma anche l’attore vero?

In questo progetto mi vedo obbligato a ricoprire due ruoli fondamentali, contro i miei principi… ma avendo avuto un forfait all’ultimo istante…necessità fa virtù.

Non è la mia prima prova da regista, come citato in precedenza già ho avuto la fortuna di dirigere questa compagnia in “48 ore per uccidere” un giallo-noir sapientemente scritto da E. De Angelis che siamo riusciti a mettere in scena grazie al fondamentale aiuto di P. Gentilini che ha progettato una scenografia imponente… E in ambito professionistico citando J.Reza “il dio del massacro” (più conosciuto come Carnage di R.Polaski) e S.Benni “La signorina papillon”, per elencare gli ultimi due impegni che oltre che attore mi hanno visto in un certo qual modo co-regista…

Ma stavolta dirigere da solo e ricoprire un ruolo da protagonista devo ammettere che è stata una prova molto impegnativa…

Da chi è composta la compagnia?

“Burocraticamente la compagnia dell’Atc risulta essere una compagnia amatoriale, ed è vero nessuno é scritturato, ma per l’impegno e l’abnegazione si rasenta il professionismo e per questo colgo l’occasione per complimentarmi con loro.

Un viaggio iniziato quattro anni fa che ci ha permesso di fare un salto importante di qualità e fin da ora posso già dire di essere soddisfatto per il risultato ottenuto da Paolo Vitale, Gianni Fondi, Maria Rita Panci, Roberta Querini, Enzo Bartolucci, Roberta Carnevali.

La compagnia tutta è cresciuta notevolmente, acquisendo spontaneità naturalezza ed energia scenica. La messa in scena è quasi cinematografica, quindi una recitazione a 360 gradi che permette allo spettatore di godere in pieno delle scene.

Quindi tutti gli ingredienti per un’ottima performance sono sul tavolo, perderne la visione sarebbe un peccato.

Dicevamo che si tratta dell’ultimo spettacolo di questa gestione…

“La cena dei cretini sarà prorio il congedo dell’associazione alla direzione del teatro, e perciò vorremmo lasciare il nostro pubblico con un sorriso e una morale: a teatro ognuno ha il proprio ruolo, ci sono gli attori, i tecnici e gli spettatori. Mancando una figura di queste non si può mettere in scena nulla.
Inoltre un teatro che funzioni sempre più contribuisce a valorizzare l’intera città. Quindi venendo a teatro ti puoi emozionare e soprattutto aiuti a costruire un futuro migliore, e non faccio retorica se dico: dove c’è teatro c’è cultura, dove c’è cultura c’è democrazia, e quindi qualità di vita.

Sabato e Domenica ore 18, un’ora e mezza di spensierato sano puro divertimento!”.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com