“Non si rocchicianu se..” e “Le lavannare”: il format dialettale spalla la piazza

0

ROCCA DI PAPA / Cultura – Ieri la serata integralmente in roccheggiano con la partecipazione della Strana Compagnia

Divertimento puro ieri sera in una piazza Garibaldi che faticava a contenere il pubblico. La Strana Compagnia, che quest’anno spegne venti candeline dalla sua nascita, ancora una volta conferma il grande interesse che suscitano gli spettacoli proposti, rigorosamente in dialetto roccheggiano. Persone assiepate ovunque, sulle scalinate e affacciate ai balconi, giunte anche da fuori per assistere a un format di spettacolo tra i più semplici ed economici in assoluto, che poggia le sue basi sulla passione, sull’impegno volontario e soprattutto sulla comicità.

E a Bicetta, Sssuntina, Concetta e Silvana, le tre comari impiccione che si ritrovano a lavare i panni alla fontana, impersonate dal’assessore Roberto Sellati, Piero Gatta, Luigi Mele e Fabrizio Castri, davvero non manca.

Lo sketch è stato la punta di diamante di una serata intitolata appunto “Non si rocchicianu se…”, inserita all’interno degli appuntamenti itineranti nel borgo nate dall’intuizione del presidente del Consiglio Marika Sciamplicotti,  diretta da Mario Giovanetti con il contributo dei fratelli Anna Giovanetti e Salvatore Giovanetti, e dedicata ancora a un loro fratello scomparso,Giancarlo Giovanetti, conosciuto dai roccheggiani per l’impegno in ambito sportivo e per il suo hobby per la fotografia e per la cinepresa, con le quali amava immortalare Rocca di Papa e la sua comunità.

Alla famiglia di Giancarlo, così come alla Strana Compagnia, il sindaco Pasquale Boccia ha voluto dare una pergamena e una medaglia come riconoscimento per l’aver raccolto e custodito la memoria storica della città, il primo, e per il grande coinvolgimento di pubblico attraverso la rappresentazione in chiave ironica delle tradizioni e delle radici della comunità i secondi.

Ad allietare la serata la voce e la chitarra dell’assessore Mauro Fei, per una Giunta comunale tra le più artistiche di sempre, insieme a Andrea Mariani e Paola Fei.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com