Rocca di Papa e il Cef, il sindaco torna a scrivere: “Serve sinergia”

0

ROCCA DI PAPA/ attualità – Il primo cittadino a Mauro Checcoli: ”Argomento che non può più aspettare”

Il sindaco di Rocca di Papa Pasquale Boccia torna a scrivere al vicepresidente dell’Accademia Nazionale Caprilli Mauro Checcoli in merito allo stato di abbandono in cui versa il Centro equestre federale dei Pratoni del Vivaro, chiuso a luglio 2013 a causa delle difficoltà gestionale ed economiche da parte della Fise.

La proposta di gestione del centro da parte del campione olimpico Mauro Checcoli è l’unica ad oggi in piedi per sperare di strappare al degrado una struttura dalle straordinarie potenzialità ambientali, sportive e culturali. Il primo cittadino, con l’appoggio dei colleghi dei Comuni limitrofi, dai quali non è mai mancato il sostegno in questa battaglia in difesa di un bene pubblico che rappresenta una risorsa per tutto il territorio castellano, intende unire le forze per chiedere nuovamente un incontro al presidente del Coni Giovanni Malagò e al presidente del Coni Servizi, proprietario della struttura, Franco Chimenti, dal quale poi passare alla fase operativa.

E’ assolutamente necessario riprendere il tavolo e orientare l’attenzione delle istituzioni sportive su questo argomento – scrive nella nota Boccia -, che non può più aspettare, e soprattutto non può essere procrastinato in attesa di nuove nomina in seno alla Fise.
Credo che un’iniziativa congiunta tra l’Accademia e i Comuni castellani, in rappresentanza delle istanze delle comunità di tutto il territorio, possa riuscire in questo preliminare e importantissimo intento”.

 

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com