Rocca di Papa, un ”Giardino Botanico Comunale” per le scuole

0

ROCCA DI PAPA/attualità – Il progetto voluto dall’Associazione ”L’Alveare” giunto al termine di un percorso avviato con concorsi fotografici, lezioni e laboratori

Il Comune di Rocca di Papa ha concesso in comodato gratuito all’Associazione L’Alveare , per la durata di cinque anni, un terreno di proprietà comunale allo scopo di realizzare un “Giardino botanico Comunale”.

Il provvedimento nasce da una proposta di progetto presentata dall’Associazione ‘Alveare – Amici del Castagno’ per la scuola secondaria di primo grado “Leonida Montanari” e realizzata in collaborazione con l’Ente Parco Regionale dei Castelli Romani e l’Associazione Vagamente. L’obiettivo è quello di far comprendere ai ragazzi l’importanza dei boschi di Rocca di Papa, insegnando loro a distinguere gli alberi tipici della zona e coinvolgendoli in attività pratiche di rimboschimento. Tre le fasi di sviluppo: la prima, già svolta nella primavera 2014, ha previsto lezioni in classe durante le quali sono state illustrate la storia e le caratteristiche del patrimonio boschivo locale; la seconda è consistita in un concorso fotografico che si è articolato in una lezione di tecnica fotografica seguita da una passeggiata nei boschi durante la quale i ragazzi hanno fotografato alberi e scorci panoramici (i lavori dei ragazzi sono stati valutati da una giuria e premiati); la terza, ancora da realizzare, consisterà in uscite sul campo durante le quali i ragazzi eseguiranno il censimento dei cosiddetti “patriarchi”, ossia di quegli alberi radicati sul

territorio comunale che per età, tipicità e dimensioni sono meritevoli di riconoscimento e tutela. Si procederà quindi alla dimora delle essenze arboree autoctone (il tutto con l’assistenza del personale dell’Ente Parco dei Castelli Romani).

L’Alveare si è mostrata disponibile a reperire le alberature da trapiantare per il rimboschimento di un appezzamento boschivo di proprietà comunale allo scopo di realizzare un “Giardino botanico Comunale” da intitolare a un cittadino meritevole. L’associazione inoltre ha espresso la propria disponibilità ad assicurare la cura delle alberature che saranno piantumate ed il mantenimento in buono stato del terreno rimboschito, attraverso la pulizia, cura e manutenzione dello stesso grazie ai contributi dei soci e di cittadini disponibili, nonché ad organizzare ulteriori iniziative didattiche rivolte alle scuole del territorio.

Il terreno individuato in località ”Guardianone”, adiacente alla Via dei Laghi, è un incolto prativo coperto da sterpaglie, inserito in una zona boschiva che grazie al progetto potrà essere riqualificata.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com