Rocca di Papa: ”Bike Park”, approvate le linee di indirizzo

0

ROCCA DI PAPA/attualità – Deliberato il primo passo, ora si passa ad un iter complesso

La Giunta Comunale di Rocca di Papa ha espresso indirizzo politico favorevole alla realizzazione del ”Bike Park”. I settori competenti avvieranno ora il procedimento di materializzazione su base catastale della rete dei sentieri da destinare allo sviluppo delle attività sportive della struttura e di coinvolgere nella fase preparatoria ed istruttoria tutti gli enti sovracomunali che dovranno esprimere parere in materia urbanistico-ambientale, nonché le associazioni sportive e turistiche locali interessate al progetto. Avviati anche gli studi tecnici per il progetto di gestione d’area naturalistica e di sviluppo nell’ambito delle attività didattico- ambientali, tenendo conto dell’opportunità di rendere compatibile l’attività sportiva nel rispetto dell’ambiente e del paesaggio e degli ecosistemi presenti.

Il turismo sportivo in questi anni sta diventando un fenomeno di vaste dimensioni, diventando una vera e propria risorsa per lo sviluppo e la trasformazione dei territori. Il Bike Park rappresenta – secondo le intenzioni della Giunta – una nuova chance di sviluppo locale in grado di completare l’offerta turistica di un territorio e di conseguenza di trarre investimenti, occupazione, ma anche tutela ambientale e di permettere, al contempo, la riqualificazione di vaste aree territoriali.

Rocca di Papa – sempre secondo il parere dell’amministrazione – è inserita in un paesaggio montuoso che ben si adatta alla pratica di sport come il Mountain Bike ed altre attività similari. Nel territorio, inoltre, si sta sviluppando già da tempo l’utilizzo di sentieri e percorsi naturalistici da parte di appassionati di bicicletta provenienti da tutte le parti d’Italia che contribuiscono a far diventare la cittadina un punto di riferimento ed una meta per gli appassionati del settore.

Il Comune di Rocca di Papa ha quindi dato un primo parere positivo all’idea, preso atto che occorrerà porre in essere l’attività istruttoria, tecnica e ricognitiva, degli uffici comunali preposti congiuntamente a tutti gli organi istituzionali competenti per materia. Già oggi ci sarà un primo sopralluogo per verificare la fattibilità di una progettazione europea a più largo raggio, inerente la mobilità sostenibile e la valorizzazione ambientale.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com