Genova, quando la gente fa ”Ooh”

0

L’alluvione causa disastri, ma è una storia vecchia e drammatica

Tre anni dall’alluvione del 2011 ed ecco che, a Genova, riemerge il terrore. Il Bisano è esondato tra Molassana e Brignole, il Rio Ferrigiano ha rotto gli argini travolgendo auto, cartelli stradali e tutto ciò che ha incontrato davanti a se ed allagando tutto. 250 interventi effettuati dai vigli del fuoco nella serata di ieri , e, durante la notte, il recupero da parte dei sommozzatori di una vittima. Appello da parte delle autorità agli angeli del fango ( soccorritori volontari) ed esortazione da parte della Protezione civile ai cittadini della parte alta d Genova a rimanere chiusi in casa e trovare riparo nei piani alti.

In tre anni nulla o poco si è fatto. La gente continua a morire per l’incuria umana e la natura continua a ribellarsi. ma, se oltre l’incuria, rimane anche l’ignavia di non fare nulla , di non prendere provvedimenti, i disastri aumenteranno sempre più.. magari mentre tutti noi , facendo ”oooh” al momento, ritorniamo poi a parlare di calcio e a fare file per i telefonini.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com