Il Fosso di Pentima Stalla è pronto per affrontare l’inverno

0

pentimastalla2CASTELLI ROMANI – Il presidente della Comunità Montana De Righi: ”Manutenzione in corso, situazione sotto controllo”

La stagione autunnale è già in corso e da più parti è tornato d’attualità, dopo le terribili giornate di Genova, il dibattito sulla sicurezza delle zone dei Castelli Romani e dell’assetto idrogeologico di questo territorio. Uno dei punti storicamente più delicati è il fosso di Pentima Stalla, che coinvolge i paesi di Rocca di Papa e Grottaferrata. Tre anni fa, grazie ad un intervento della Comunità Montana dei Castelli Romani e della Regione Lazio, si è posto fine alla continue esondazioni che si verificavano a danno delle abitazioni a valle, sorte anche in maniera abusiva. Un’importante opera di ingegneria idraulica che convoglia le acque meteoriche, attraverso un sistema di condotte, vasche di laminazione e canali di scolo che si inseriscono nell’ambiente circostante.

La manutenzione è continua e non può essere tralasciata al caso. Ed anche in questi giorni, proprio in vista di una stagione in cui aumenteranno le piogge e le cosiddette ”bombe d’acqua”, tutte le strutture sono state ripulite e curate al fine di mantenere saldi tutti i livelli di sicurezza. La conferma di ciò arriva anche dal presidente della Comunità Montana, Giuseppe De Righi. ”L’opera ci pare funzioni nel migliore dei modi – dice – e stia assolvendo pienamente alla sua funzione. La manutenzione è stata fatta ed anche la vasca di laminazione in cemento armato , che filtra il flusso d’acqua trattenendo i detriti, è in buone condizioni. Al momento non mi risultano fenomeni preoccupanti e naturalmente sarà d’obbligo tenere questo stato delle cose anche in futuro e in vista dei prossimi mesi”.

Una buona notizia per quanti, nei giorni scorsi, sull’onda emotiva delle ultime alluvioni nelle zone del nord, centro e sud Italia, avevano temuto che proprio in questa porzione di territorio potessero esserci dei rischi.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com