Claudio Villa, il ponte ideale tra Rocca di Papa e La Maddalena

0

ROCCA DI PAPA / Attualità – L’autore Vincenzo del Giudice,  dell’isola sarda, ha raccolto e donato alla moglie del cantante un quadro con foto risalenti agli anni ’60

Claudio Villa, il “reuccio” della canzone italiana, una voce e un ricordo nazionale, che proprio a Rocca di Papa riposa in eterno, sovrastato dal murales a lui dedicato, opera della pittrice Donatella Paone e di  altre artiste dell’associazione “Nova Iride”, continua ad unire memorie e confini. Arriva da La Maddalena  il presente che Vincenzo Del Giudice, autore di svariati libri, appassionato ricercatore di storie e tradizione antiche, ha voluto ieri consegnare alla moglie di Claudio Villa, Patrizia, alla presenza del sindaco di Rocca di Papa Pasquale Boccia.

claudiovilla_muralesL’autore maddalenino ha voluto confezionare e incorniciare una raccolta di foto che ritraggono il cantante proprio sull’isola sarda negli anni ’60, sapientemente incastonate al di sotto di un disco, omaggio al grande successo musicale di Claudio Villa.

Dagli anni ’70 residente a Rocca di Papa, il cantante è stato da sempre accolto con ammirazione e affetto dalla cittadina, che gli ha dedicato anche il piazzale antistante i giardini di piazza della Repubblica, e qui, nella villa di via delle Barozze continua a risiedere la sua famiglia.

Un legame fatto di ricordi, un ponte ideale nel nome della grintosa personalità di Claudio Villa e dell’eclettismo del suo impegno artistico, sia in campo musicale che cinematografico, che ora potrebbe unire le due realtà con nuovi progetti artistici e culturali.

La memoria serve a questo.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com