La foto di un Santo contro Halloween: la battaglia è via social

0

La protesta sul web si diffonde, in un fine settimana che ogni anno alimenta polemiche

Come ogni anno, il fine settimane che comprende Halloween e la ricorrenza di Ognissanti è contrassegnata da un duello tra tradizionalisti e seguaci dei nuovi riti. Per i credenti, queste ore sono di profondo significato cristiano, che mal si concilia o contrasta radicalmente con la festa anglosassone di origini celtiche che sembra aver ormai invaso piazze e locali d’Italia. Questa volta la reazione si sta scatenando via web. In queste ore, attraverso i social e i mezzi di comunicazione più diffusi, si invita a cambiare la foto del profilo sostituendola con l’immagine di un Santo. Una catena che vuole distinguere la propria identità storica da una festa sicuramente non tipica del nostro territorio, ma che in ogni caso si sta diffondendo sempre di più, sopratutto nelle nuove generazioni.

Streghe, mostri e morti che ritornano contro la santità. Speriamo non diventi una guerra. Tra l’altro inutile. Nell’epoca della secolarizzazione e in una società laica, infatti, al di là dei propri gusti personali, la vera libertà è non contrastare ma rispettare le scelte, non vietare e non creare conflitti tra celebrazioni pagane o religiose che comunque fanno parte dell’umanità. Le tradizioni si possono rispettare anche dopo aver festeggiato vestiti da zombie ad una serata con gli amici.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com