Aeroporto Ciampino, Palozzi(FI): “O’leary chieda scusa ai cittadini”

0

C’è ancora gente che parla pensando che l’aeroporto di Ciampino sia il giardino di casa propria. Mi riferisco all’amministrazione delegato di Ryanair, Michael O’Leary, che giusto la scorsa settimana, durante la presentazione delle nuove rotte della low-cost irlandese, ha colto l’ennesima occasione, alla resa dei conti nefasta, per straparlare dello scalo castellano. L’Ad, infatti, ha affermato che i ciampinesi sarebbero ‘contenti di volare con le nostre tariffe stracciate’, mentre quelli che protestano sarebbero una ‘minoranza politicizzata’. Aggiungendo, che quella dei voli a Ciampino sarebbe una limitazione ‘artificiale’. Si tratta di dichiarazioni infondate e di una gravità inaudita. Capisco la voglia dell’irlandese volante di tirare l’acqua al proprio mulino, ma mancare di rispettare, anzi offendere l’intelligenza delle popolazioni limitrofe al Pastine non è assolutamente accettabile.

Ricordo a O’Leary che l’aeroporto di Ciampino da troppi anni registra un traffico aereo oltre i limiti di legge con un impatto acustico pericoloso, anzi deleterio, per la salute dei residenti di Marino, Ciampino e Roma. Realtà preoccupante, certificata da numerosi studi epidemiologici, e denunciata a chiare lettere da comitati e amministrazioni locali. Evidentemente O’Leary fa finta di non capire e ‘la butta in caciara’, pronunciando parole lesive della dignità collettiva. Sollecito l’ad della Ryanair a chiedere scusa ai residenti. E mi auguro che anche dalla Regione Lazio, Zingaretti e Civita in primis, giunga la solidarietà per le popolazioni residenti nei pressi dello scalo”. Così il consigliere regionale FI e vicepresidente commissione Ambiente e Trasporti, Adriano Palozzi.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com