Rocca di Papa: il Natale tra crisi, luminarie e presepi

0

ROCCA DI PAPA/ attualità – Alcuni sono stati realizzati, altri sono in fase di allestimento. Curiosità per quello a grandezza naturale in Piazza dell’Erba

In giro la gente un po’ scarseggia, il Corso non è un via-vai di visitatori, ma il mercatino del borgo è in fase di allestimento. La cioccolata calda sta per essere servita e oggi pomeriggio l’animazione non mancherà per i bambini. In qua e là volontari e negozianti già hanno dato disponibilità per una creazione, una decorazione, un richiamo alla festa. Le luminarie, quest’anno, partono dalla piazza e arrivano fino ai Campi d’Annibale, passando per il cuore di Piazza dell’Erba, ove questa mattina si sta preparando il bel presepe a grandezza naturale che volta le spalle al solito straordinario panorama da cui è visibile il lago e poco più in là la città. Speriamo che nei prossimi giorni diventi meta di passaggio per i curiosi.

Rocca di Papa, nonostante la crisi, il calo dei consumi già previsto da tutte le statistiche nazionali e gli altri problemi di carattere sociale che ormai imperversano ovunque, prova a dire la sua, ad animare le vie del centro per questo Santo Natale. I presepi, così, fioriscono in qua e là, talvolta fatti completamente a mano e con grande capacità, in modo del tutto autonomo.

Qualcuno dice che non basta, che si potrebbe fare di più. E’ vero, tanto a troppo si potrebbe fare per rivalutare un paese dalle grande potenzialità e che purtroppo non è di passaggio come tante altre cittadine di cui si tessono lodi (talvolta esagerate). Ma almeno due parole di merito vanno spese per chi si è adoperato in questi giorni e si sta adoperando per fare in modo che Rocca di Papa non sia un paese ai margini e che anzi riesca a farsi notare come la sua stella cometa piantata sulla Fortezza. E che grazie alla sua unicità è visibile al mondo.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com