Cancellato il Giro del Lazio, lo spettacolo delle bici sulle salite di Rocca di Papa

0

ROCCA DI PAPA / Sport – La competizione sportiva che doveva disputarsi l’8 marzo è stata cancellata dal calendario sportivo dalla RCS Sport

Si è interrotto quest’anno lo spettacolo del grande ciclismo a Rocca di Papa. Lo storico Giro del Lazio, nel 2013 ribattezzato “Roma Maxima” dopo tre anni di silenzio, dei grandi Nibali, Bartali e Leoni, che per anni ha spinto la cittadina castellana ad assieparsi ai bordi delle strade per assistere al passaggio dei ciclisti, non si è disputata.

Doveva avere luogo lo scorso 8 marzo la competizione ciclistica che poteva godere della suggestione della grande storia romana, con partenza e arrivo all’ombra del Colosseo, passando per l’Appia Antica, Colli Albani, l’Agro Pontino per poi inerpicarsi per i Castelli romani e tornare poi a Roma transitando per Ciampino. Ma la gara è stata purtroppo depennata dal calendario per colpa di motivi organizzativi in seno alla RCS Sport.

Non solo la Capitale ma anche Rocca di Papa ha perso un appuntamento sportivo di grande rilievo. Proprio sulle salite del borgo della città castellana, da Corso Costituente fino ai Campi d’Annibale, passando per piazza Valeriano Gatta, si sono spesso decise le sorti della gara, dando vita ad uno spettacolo che ha sempre attratto appassionati di ciclismo, curiosi e cittadini.

Un tifo spontaneo ed attento soprattutto nei punti salienti e maggiormente spettacolari della città, un binomio ruote-selciato, una città che ferma i motori per qualche ora per far posto ai pedali in corsa, una parentesi di sport e agonismo sul quale quest’anno è calato il sipario.

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com