Centro equestre, stretta sul vincolo storico-culturale

0

ROCCA DI PAPA/ attualità – Il vincolo metterebbe definitivamente i sigilli sulla vocazione sportiva e ambientale della struttura

Il segretario particolare del Ministro Franceschini, Giuseppe Battaglia, dietro interessamento del senatore Bruno Astorre, ha contattato nel pomeriggio di ieri il sindaco Pasquale Boccia per condividere con l’Amministrazione di Rocca di Papa l’impegno di riconoscere al Centro equestre dei Pratoni del Vivaro il vincolo storico culturale. La richiesta, accompagnata da un’ampia documentazione, è stata presentata nei giorni scorsi dal Comune al Ministero per i Beni Culturali, e si attendono notizie entro la prossima settimana.

“Ringrazio il senatore Bruno Astorre per aver fatto da tramite con il Ministero della Cultura per raggiungere questo importante obiettivo – dichiara il primo cittadino – .L’apposizione del vincolo storico è determinante sia per consentire il passaggio della proprietà dal Demanio al Comune, sia per mettere un sigillo definitivo sulla vocazione sportiva e ambientale del Centro equestre”.

Nella mattinata di ieri si è tenuto un nuovo sopralluogo presso la struttura dei Pratoni del Vivaro, nell’ambito del quale il Demanio ha perfezionato il passaggio della proprietà dal Coni, alla presenza del sindaco Boccia e del collega di Ariccia Emilio Cianfanelli, e nell’occasione è stato concordato un incontro con la dirigente del Segretariato regionale del Ministero per i Beni Culturali, Daniela Porro, per iniziare questo percorso virtuoso di rinascita del Centro equestre, grazie alla Fondazione Ranieri di Campello.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com