Rocca di Papa vola ”Sulle ali della fantasia”

0

ROCCA DI PAPA/ attualità – Si è concluso pochi giorni fa, nella palestra della scuola secondaria di primo grado di Rocca di Papa-Istituto comprensivo Leonida Montanari, il concorso ”Sulle ali della fantasia”. Organizzata dalla Prof.ssa Daniela Stam, all’iniziativa hanno partecipato ragazzi e bambini divisi in due sezioni, V elementare/ I media e II/III media, scegliendo tra un racconto e un elaborato poetico che non superasse i trenta versi. Ideato con l’obiettivo di lasciar liberi i giovani scrittori di esprimere un loro vissuto, una fantasia o delle emozioni, il concorso ha raccolto molte adesioni e la giuria – costituita dalle insegnanti Prof.ssa Sonia Pierangeli, Eliana Rossi, Daniela Stam, la sottoscritta – e con il fattivo contributo della scrittrice Maria Pia Santangeli, ha avuto modo di scrutinare gli elaborati dei giovani scrittori in erba, molti dei quali certamente molto promettono con il tempo di perfezionare sempre più la loro abilità letteraria, prescindendo dagli obblighi scolastici.

L’obiettivo raggiunto è molto importante: scrivere per amore della scrittura. Tra i poeti vincitori della scuola primaria, due bambini di Colle delle Fate, Lorenzo di Paolo primo classificato con la poesia Un mondo migliore e Beatrice Serafini, terza classificata con Un mondo magico; Dalila Forti dei Campi di Annibale ha invece ottenuto il terzo posto con il racconto Viaggio nel tempo. Tra i ragazzi delle medie, Pitariu Raluca Elena ha conquistato il secondo posto con la poesia Perché piangi salice piangente. Nella sezione dei ragazzi più grandi, Marika Fabi ha ottenuto un primo posto con L’amicizia, a seguire Chiara Tanaquilli con Il cambiamento(dalla solitudine alla felicità e Natalia Ticconi con Speranza. Tra i giovani scrittori di prima media, Lucia Lodato con Il ragazzo solitario e Marianna Fei con Lo specchio si sono classificate al primo e secondo posto. Tra i più grandi Valerio Romiti, Chiara D’Andrea hanno conquistato il primo e il secondo posto rispettivamente con i racconti La sorprendente evaporazione e L’angelo che voleva bene. Terze classificate ex-aequo Francesca Tartaglione e Chiara Brunetti con i racconti I ladri del tempo e Gli amici immaginari.

Tematiche che nascono dalla fantasia, che richiamano sentimenti ed emozioni, speranze per il futuro e voglia di cambiamento… i nostri giovani scrittori e poeti hanno le idee già ben chiare e con l’aiuto della loro creatività riescono a coinvolgere chi legge. Presto, assicura la Prof.ssa Stam, le opere premiate con una bella coppa e un attestato, saranno raccolte in un piccolo opuscolo che verrà poi distribuito nelle scuole, il prossimo settembre. Un bel Progetto Sulle ali della fantasia che merita di essere proposto anche nei prossimi anni e che consentirà ai giovani scrittori e poeti di librarsi con i loro pensieri e le loro originali genialità.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com