Mense scolastiche, si cambia affidatario

0

ROCCA DI PAPA – Il 30 giugno scade il contratto della Bioristoro, il Comune ha indetto il nuovo bando. Multato il gestore per un caso di vermi nei fagiolini

Il Comune di Rocca di Papa ha indetto alcuni giorni fa il nuovo bando di affidamento di refezione scolastica. Il periodo di gestione della Bioristoro si concluderà infatti il prossimo 30 giugno. Negli ultimi periodi non sono mancate le polemiche, dopo il rinvenimento di alcuni vermi, rimasti dentro al prodotto surgelato, nelle porzioni di fagiolini serviti ai piccoli scolari della scuola elementare dei Campi di Annibale.  Il problema è stato rilevato in un piatto e constatato da un docente, da una parte del personale della mensa scolastica e dal consigliere comunale Emanuele Crestini. Sulla vicenda interviene ora l’Assessore Valentina Trinca: ”E’ stato verificato – afferma – che si è trattato di un solo fagiolino che era bucato e che deve essere sfuggito al controllo durante il lavaggio. Inoltre la commissione mensa, formata anche dai genitori, può liberamente andare a controllare i piatti serviti e fino ad ora non ha mai relazionato negativamente. Non si può generalizzare sul resto del cibo servito, ma è nostro dovere vigilare attentamente sulla qualità della mensa”.

Il Comune di Rocca di Papa ha comunque sanzionato la società che gestisce la mensa con una multa di 200 euro. A sua volta la società si è rivalsa sul fornitore degli alimenti.  Per il prossimo anno è attesa ora una nuova fase di qualità per il servizio, al fine di raggiungere i migliori standard di gradimento per la popolazione scolastica.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com