Pucci raccoglie l’appello di Boccia per salvare il Centro Equestre

0

ROCCA DI PAPA – Anche il sindaco di Rocca Priora, Damiano Pucci, ha sottoscritto l’appello di Pasquale Boccia, sindaco di Rocca di Papa, in merito alla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024

“Facciamo nostro l’appello del sindaco Pasquale Boccia affinché si dia inizio ad un iter di progettualità e rilancio per Roma Capitale ma anche per i Castelli Romani – ha dichiarato il sindaco di Rocca Priora, Damiano Pucci -. Aggiudicarsi i Giochi Olimpici – ha continuato Pucci – sarebbe anche un’occasione imperdibile per rilanciare il Centro Equestre dei Pratoni del Vivaro, che si trova sul territorio di Rocca di Papa ma la cui attività ricade anche nel nostro territorio. Gli impianti infatti, per le vicende che tutti conosciamo, sono chiusi ormai da due anni, e versano in stato di abbandono”. L’amministrazione di Rocca Priora raccoglie dunque l’appello di Boccia che ha chiesto al comune di Roma di non abbandonare il sogno olimpico e di superare le divisioni della politica per arrivare ad una candidatura condivisa. La data di scadenza per presentare il dossier al Comitato Olimpico, infatti, è il 15 settembre ma all’interno dell’assemblea capitolina, soprattutto negli ultimi giorni, serpeggia un malessere diffuso che potrebbe mettere a rischio anche la proposta di ospitare i giochi olimpici.

“Se è vero che per le discipline equestri sarebbe stato selezionato il Cef, come avvenne già nel 1960, dobbiamo impegnarci tutti nel portare avanti questa candidatura che darebbe uno slancio importante alla riapertura del Cef, per cui, insieme ai comuni di Rocca di Papa e di Ariccia, con la Fise e l’Università di Tor Vergata, ci stiamo battendo. Facciamo tornare il Cef ai fasti di un tempo, – ha concluso Pucci – rilanciando così anche le nostre bellezze artistiche e territoriali, come il bosco del Cerquone, per arrivare al perfezionamento di tutta l’area da adibire alle discipline equestre,

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com