Pratoni del Vivaro, serve più di un milione di euro per riqualificare il centro equestre

0

ROCCA DI PAPA/Attualità – Serve oltre un milione di euro per restituire il  Centro equestre dei Pratoni del Vivaro allo sport. Conti alla mano è stato Mauro Checcoli, nel corso di un sopralluogo tenutosi la settimana scorsa, a stilare una lista di interventi di recupero da effettuare sulle strutture, divisi in quattro fasi, con i relativi costi. Parliamo di somme importanti per cui si attendono fondi dal Coni e dalla Regione, ma è già partita e si sta allargando sempre di più la raccolta fondi da parte di appassionati e operatori del settore ippico, riuniti grazie ai social network, che ai Pratoni del Vivaro e alla sua storia ci tengono davvero.

I danni prodotti dall’incuria e dall’abbandono ai vandali e agli sciacalli sono grandi, e proprio nei giorni scorsi una nuova incursione aveva nuovamente esposto le strutture a saccheggiamenti indiscriminati. E più il degrado avanza più forte si fa l’appello alla collaborazione di tutti, anche con piccole donazioni.

Stanno intanto prendendo corpo le trattative tra tutti gli enti coinvolti nel percorso di rinascita e valorizzazione del centro equestre fortemente voluto dall’Amministrazione comunale di Rocca di Papa, affiancata dai Comuni di Ariccia e Rocca Priora. Sarebbe imminente, infatti, la firma della convenzione tra il Sindaco di Rocca di Papa Pasquale Boccia e il presidente della Fise Vittorio Orlandi, per riportare in auge uno dei poli del cavallo tra i più importanti dell’Italia centro-meridionale, come potrebbe arrivare nel giro di un mese anche il trasferimento della proprietà dal Demanio al Comune roccheggiano in forza del federalismo culturale.

Nei prossimi giorni avrà luogo anche l’incontro del sindaco Boccia e del direttore generale del Demanio con i vertici regionali e provinciali della Corpo Forestale, per individuare insieme nuove opportunità di crescita dei Pratoni del Vivaro.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com