Gli incendi stanno devastando i monti dei Castelli romani. Cutolo: ‘Atti vili, siamo stremati’

0

ROCCA DI PAPA / Cronaca – Anche i volontari della Protezione civile Gruppo Asa di Rocca di Papa ieri sono stati impegnati tutta la notte per arginare le fiamme che sono divampate ancora una volta sul monte Tuscolo, sul versante tra Grottaferrata e Frascati.

Le squadre Asa sono intervenute per prime sul posto con una autobotte e un pick up ed hanno lavorato duramente alle pendici del monte. Il vento forte e la vegetazione secca hanno alimentato l’incendio che, appiccato in due punti è quasi arrivato alle case sulla via Tuscolana. Altre 5 squadre della protezione civile regionale e 2 unità dei vigili del fuoco sono rimasti impegnati sino alle ore 6.30 quando anche le ultime fiamme sono state spente.
“Provvidenziale è stata la pioggia di questa mattina che ci darà qualche giorno di tregua – dichiara il presidente del Gruppo Asa Marco Cutolo -, i nostri volontari sono ormai stremati da oltre un mese di duro lavoro, e queste ore di riposo consentiranno di ricaricare un pò le energie, nella speranza poi che questi vili atti che stanno distruggendo porzioni di Parco vadano a cessare”.
Negli scorsi giorni sono bruciati svariati ettari nelle località di Monte San Silvestro e Prato Arena, tra i comuni di Montecompatri e Rocca Priora dove sono state impegnate per un’intera giornata oltre alle squadre A.S.A. anche altre 10 unità della protezione civile della Regione Lazio, coadiuvate da 2 canadair e 3 elicotteri della flotta aerea antincendio.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com