Rocca di Papa, l’eterna lotta tra chi pulisce e chi sporca la città

0

ROCCA DI PAPA – La bella novità del ”Retake”, un segnale positivo

In tutti i paesi e le città del mondo c’è chi butta la cartaccia per terra e chi, spinto dall’amore per il posto in cui vive, la raccoglie e la ripone nel cestino. Il Retake Rocca di Papa, alla fine della scorsa settimana, ha fatto esattamente questo ed è tornato a darsi da fare in ”Via scalinata del Mattatoio”, uno degli scorci più intriganti della città vecchia. I volontari (ancora troppo pochi per la bella filosofia del movimento) hanno dato una ripulita alle scale, tolto la sporcizia, abbellito la zona con vasi e piante. Piccole cose, che possono servire tanto al senso di comunità di cui questo paese ha bisogno.

Gli organizzatori del Retake, attraverso le proprie azioni, chiedono alla cittadinanza di mantenere pulito e di annaffiare le piante donate dai cittadini stessi, nonché un’azione di controllo maggiore da parte delle istituzioni. Con un po’ di volontà si può creare quel circuito virtuoso di comportamenti che va ad aggiungersi alla normale attività del servizio di raccolta del porta o porta o di conservazione civile del territorio. Purtroppo solo 24 ore dopo il bel lavoro dei protagonisti del Retake, a Via Scalinata del Mattatoio qualcuno ha pensato bene di abbandonare una bottiglia rotta e di buttare qualche foglio di carta dalla soprastante Piazza dell’Erba. Il cammino per la civiltà è ancora lungo. Ma la speranza è che il futuro sia migliore.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com