Il Teatro civico di Rocca di Papa riparte alla grande con Enzo Garinei

0
teatrocivico1ROCCA DI PAPA / Cultura – Il 26 settembre l’associazione culturale “Blue In The Face”, risultata vincitrice del bando per la gestione del Teatro civico di Rocca di Papa, presenterà al pubblico la nuova stagione teatrale.
Abbiamo rivolto alcune domande al direttore artistico, Enrico Maria Falconi,  per conoscere meglio questa nuova realtà che entrerà a buon diritto nel panorama culturale della città castellana.
Ci può presentare brevemente l’associazione Blue in the face?
 “Siamo un’associazione culturale che opera da oltre 10 anni in maniera continuativa nell’organizzazione, produzione, distribuzione di eventi legati soprattutto al Teatro, ideando e producendo festivals, rassegne, corsi, scuole, seminari oltre che spettacoli teatrali e concerti”.
Perchè avete scelto di partecipare al bando per la gestione del teatro civico di Rocca di Papa?
“La gestione di un teatro è per noi sempre una sorta di  vocazione e di amore verso il Teatro. Inoltre, il Teatro Civico di Rocca di Papa è assolutamente un gioiello, con ottime dotazioni tecniche e molto confortevole per il pubblico. In più inserito in una città che stiamo scoprendo essere piena di risorse artistiche ed umane”.
Il 26 ci sarà la presentazione della nuova programmazione teatrale, ci può dire come sarà articolato l’appuntamento? chi saranno i presenti? 
 “Innanzitutto mi auguro che presente sia la cittadinanza stessa. Il Teatro Civico è soprattutto un bene cittadino e dagli stessi deve essere vissuto e tenuto vivo. La serata sarà articolata come una festa, perchè  andare a teatro è come andare ad una festa.
Io e il mio staff porteremo tanto entusiasmo e poi cominceremo a raccontarvi la stagione teatrale 2015-2016, e per parlarne meglio avremo molti degli artisti in stagione. Non vi svelo chi perchè il giorno dello “svelamento” è il 26 settembre. Posso, però, annunciarvi che sarà presente Enzo Garinei, che sono riuscito a “catapultare” a Rocca di Papa con la sua scuola Le Ribalte dove, ad un costo estremamente basso, daremo la possibilità a chi ama il teatro di potersi formare nella recitazione, nel canto, nella danza, e nella dizione, senza dover giungere fino Roma. Insomma, credo che già la presenza di Enzo Garinei, che sarà costante nell’anno, sia un chiaro segno che al Teatro Civico di Rocca di Papa si sia intrapresa una strada importante!”
 
 Cosa vi aspettate da questo anno di attività a Rocca di Papa? Quali sono gli obiettivi che intendete raggiungere?
 “Mi aspetto un anno impegnativo e complicato perchè fare teatro è difficile, soprattutto in questi tempi ma, allo stesso tempo, mi auguro un anno di emozioni, di incontri, di sogni da realizzare. Il mio primo impegno è  far considerare  il Teatro Civico il teatro di tutti. Un posto aperto non solo per gli spettacoli ma anche per altre forme d’arte. Un luogo di dialogo e di ascolto. Di istanze sane che possono migliorare un po’ la vita quotidiana di tutti. Un Teatro per un applauso sincero figlio di un impegno serio per creare stupore. Quello bello. Come quello dei bambini”.
Allora non ci resta che augurarvi buon lavoro e un grandissimo ‘in bocca al lupo’… 
“Crepi. Non possiamo però non ringraziare il Sindaco e la giunta comunale per aver creduto nella nostra proposta, nel nostro modo di sentire e fare arte!”

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com