Morta a Rocca di Papa Lucia Ottobrini, protagonista della Resistenza

0

ROCCA DI PAPA – Si è spenta ieri all’ospedale S.Raffaele di Rocca di Papa all’età di 91 anni Lucia Ottobrini, protagonista insieme al marito Mario Fiorentini, della Resistenza romana.  La donna, originaria dell’Alsazia, parlava la lingua tedesca e, per questo, nella capitale era ritenuta la gappista più odiata da Kappler. Insieme al marito e a storici protagonisti della Resistenza romana, come Rosario Bentivegna e Carla Capponi, aveva ideato l’attentato di Via Rasella, ma fu in prima linea per tutti i mesi di occupazione di numerose azioni contro i tedeschi e i fascisti. 

Nella motivazione della Medaglia al valor civile della donna partigiana è scritto: ”Ottobrini Lucia di Francesco e di Domenica De Nicola, Roma, classe, 1924, partigiana combattente. Giovane e ardimentosa partigiana, dava alla causa della Resistenza a Roma e nel Lazio, apporto entusiastico e infaticabile. Raccoglieva e trasportava armi, procurava notizie, contribuiva validamente alla organizzazione di numerosi atti di sabotaggio. Con coraggio virile non esitava ad impugnare le armi battendosi più volte a fianco dei compagni di lotta, sempre dando esempio di impareggiabile ardimento e facendosi ricordare tra le figure rappresentative della Resistenza romana”.

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com