Rocca di Papa, le eccellenze, la voglia di riscatto e l’Expo 2015

0

IMG_3083ROCCA DI PAPA / Attualità – Presentata la app “Life Go Parek” per conoscere e vivere i parchi regionali

Anche il sindaco di Rocca di Papa ha preso parte, ieri,  alla delegazione castellana presente ad Expo 2015 (a spese proprie) per promuovere le ricchezze enogastronomiche e naturalistiche dei Castelli Romani.  Il convegno, organizzato nel padiglione Italia, che permetteva agli avventori di apprezzare le immagini dei Castelli sul grande schermo, di indossare occhiali per una veduta tridimensionale dei panorami che si estendono fino alla Capitale, o di apprezzare vedute dall’alto dei borghi e delle distese verdi, è stato organizzato dall’XI Comunità Montana, dal Parco dei Castelli Romani e dal progetto ‘Life Go Park’.

Tanti i primi cittadini intervenuti per non mancare all’appuntamento con il mondo intero, con la vetrina promozionale offerta dall’Expo 2015, quest’anno ‘a due passi da casa’.

Rappresentati i Comuni di Nemi, Frascati, Monte Porzio, Colonna, oltre a Rocca d Papa, insieme al commissario del Parco, Sandro Caracci, il direttore del Parco, Maurizio Fontana, il presidente della Comunità montana, Giuseppe De Righi e il direttore dell’Agenzia regionale per il Turismo, Giovanni Bastianelli. Motto del convegno è stata la necessità di collaborare, proprio come accaduto nell’organizzazione dell’evento, di mettere a sistema il patrimonio di ogni Comune per creare offerte turistiche che invitino i turisti a soggiornare anche fuori Roma.

Le eccellenze dei Castelli sono state le protagoniste della giornata, con tanto di degustazione della porchetta di Ariccia, dei vini castellani e del dolce “Giglietto” di Palestrina. “Basti pensare che l’11% dei prodotti del paniere delle eccellenze scelti dalla Regione Lazio per Expo provengono dai Castelli romani” ha detto Fontana, ricordando i tesori spesso sconosciuti di questi territori.

Rocca di Papa ha ben contribuito alla lista dei prodotti tipici con la tradizionale “Ciambella degli Sposi” (LEGGI).

“Ringrazio il Parco e la Comunità Montana per l’aiuto che ci danno nel comunicare e far conoscere le nostre ricchezze, che sono davvero tante – ha detto il sindaco di Rocca di Papa, Pasquale Boccia -. La mia città ha una tradizione congressistica molto importante su cui puntare, ha avuto l’onore di accogliere la fondatrice del Movimento dei Focolari, Chiara Lubich, così come numerosi personaggi del panorama cinematografico e culturale, uno fra tutti Pirandello, che proprio a Monte Cavo ha scritto L’Esclusa”. Parlando della vetta più alta dei Castelli romani non poteva non fare accenno il primo cittadino roccheggiano alla battaglia che da anni si sta svolgendo per delocalizzare le antenne radio televisive, con la recente ordinanza del Consiglio di Stato che ha intimato alle reti Mediaset di lasciare il sito entro sei mesi perché in assenza di titoli autorizzativi.

Il direttore Fontana ha poi presentato il progetto presentare il progetto Life Go Park, di cui è project manager, nato per divulgare la conoscenza dei parchi e delle loro attrattive, anche mediante percorsi educativi nelle scuole.

“Life Go Park” è anche il nome di un app creata per far conoscere i parchi, gli itinerari e il calendario degli eventi. Completamente gratuita, l’app è scaricabile direttamente dal sito internet dedicato al progetto e permette di avere sempre a disposizione notizie utili per vivere le aree verdi.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com