Crossfit, un modo di allenarsi e un atteggiamento di vita

0

marcogrande8bnROCCA DI PAPA / Sportivamente – Negli ultimi dieci anni e in particolar modo nell’ultimo periodo nelle palestre si sentono spesso termini come crossfit, functional training, bootcamp, kettlebell, circuit training, TRX etc etc… ma di cosa si tratta esattamente? Tutto si ispira a una disciplina nata in un ranch negli Stati Uniti (Texas) qualche decina di anni fa e che si sta diffondendo sempre di più anche in Europa: il CrossFit.

Il CrossFit è una pratica sportiva che mescola numerosi elementi: esercizi di sollevamento pesi, movimenti a corpo libero, trazioni alle sbarra, balzi, arrampicate su diversi palchi di salita, corsa,   rotolamenti e in alcuni casi nuoto. Un aspetto fondamentale è quindi la varietà che oltre a essere benefica a livello fisico, coinvolgendo più distretti muscolari, rappresenta un grande vantaggio anche per lo spirito, salvandoci dalla noiosa routine. Gli allenamenti sfruttano l’infinita gamma di combinazioni dei vari elementi in modo da non annoiarsi mai.

Una sessione di CrossFit consiste in un allenamento ad alta intensità, il cui scopo è quello di fare il più alto numero di ripetizioni possibili in un dato tempo oppure eseguire un dato numero di ripetizioni nel minor tempo possibile. Il principio di base è il medesimo: dare il massimo, arrivare alla fine estenuati, con il cuore a mille e un fiatone esagerato, sudatissimi. Ma niente paura neofiti, avrete dalla vostra un fattore estremamente incoraggiante: la brevità degli allenamenti. Un wod (workout of the day) di CrossFit, infatti, dura generalmente dai 10 ai 20 minuti.

Dato l’alto impatto aerobico e muscoloscheletrico, potrebbe sembrare un’attività adatta solo a chi è già avvezzo allo sport. Niente di più sbagliato! Tutti possono praticare CrossFit, anche chi non si è mai avvicinato a una palestra, perché tutti gli esercizi possono essere facilitati, scalati, alleggeriti, adattati al livello di resistenza di ognuno. C’è però una cosa da cui non si può prescindere: l’atteggiamento mentale. Se è vero che non c’è bisogno di una particolare preparazione fisica, mentalmente bisogna essere pronti a faticare, sopportare l’acido lattico e l’affanno, a non mollare anche quando sembra impossibile arrivare alla fine (che poi impossibile non è, e lo si scopre con enorme soddisfazione dopo il bip del cronometro).

Nel mio lavoro, allenando soprattutto le donne che sono sempre alla ricerca di tonicità e forma fisica, ho riscontrato nel CrossFit un giusto compromesso tra risultato e tempo dedicato. Risultati che sembravano irraggiungibili si sono rivelati alla portata nel maggior parte dei casi. Successivamente, verrà naturale badare alla performance, ai miglioramenti tecnici, ai tempi sempre più ristretti in cui verrà completato un workout e sarà una vera e propria vittoria il giorno in cui verrà spontaneo un movimento che inizialmente rappresentava qualcosa di irraggiungibile. Cosa ancora più importante è l’obiettivo di accelerare il metabolismo. I tanto amati risultati estetici arriveranno di conseguenza e ben più rapidamente di quanto si possa immaginare, già dopo un mese (se fatto con costanza e regolarità)!

Per massimizzare gli effetti dell’allenamento a livello estetico e di performance, un’alimentazione corretta ed equilibrata è indispensabile; ma anche questo verrà da sé perché la continua necessità di superarsi spingerà a mangiare bene, concedersi il giusto riposo e ad evitare gli sgarri.

Vi lascio augurandovi un buon allenamento ricordandovi sempre che: ”Allenarsi è divertente, ma non è un gioco!”

 

Info e contatti:

www.marcobonanni.net

E-mail: marco@marcobonanni.com

Cell 328-4824623

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com