Il mister Maestrelli, il presidente Natale: storie di calcio a Rocca di Papa su uno sfondo biancoceleste

0

ROCCA DI PAPA / Storie – Tommaso Maestrelli, l’indimenticato mister della Lazio, e Rocca di Papa sono legati da un filo sottile, che affonda le radici nel 1977, quando lo storico presidente della squadra locale “La Gialla”, Natale Gatta,  sulla scia della commozione per la recente scomparsa dello storico allenatore biancoceleste a dicembre del ’76, commissionò un piccolo monumento a lui dedicato.

Una piccola colonna con una targa, riportante la dedica de “gli sportivi di Rocca di Papa” era stata posizionata all’interno del campo sportivo “L.Gavini” di Rocca di Papa in ricordo dell’allenatore che ha incarnato l’immagine di un calcio fatto di intelligenza, autorevolezza, ma anche e soprattutto umanità e affiatamento. Il mister della Lazio,  che nel ’74 sotto la sua guida conquistò lo scudetto, proprio a Rocca di Papa, e solo a Rocca di Papa, ha un monumento a lui dedicato.

wikipedia - maestrelli

tratto da Wikipedia

 

 

La figura del grande mister laziale, in un vortice di storie e avvenimenti locali, si fonde a quella del presidente Natale. Con lui la squadra di Rocca di Papa conobbe il suo periodo più florido, tanto da rimanere impresso nella storia calcistica roccheggiana. Esempio di bontà, socio della S.S. Lazio e presidente del Lazio club di Rocca di Papa, a Natale sicuramente farà piacere vedere il monumento da lui commissionato tirato a lucido e posizionato all’ingresso degli spalti del centro sportivo, festeggiato domani con larga parte del mondo laziale, a lui tanto caro (LEGGI).

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com