Inaugurato il numero unico delle emergenze: è il 112

0

E’ stato inaugurato questa mattina il numero unico per le emergenze – il 112 – la cui attivazione è stata accelerata in vista dell’apertura del Giubileo. Nella centrale unica di risposta sono indirizzati i quattro numeri per le emergenze Carabinieri (112), Polizia (113), Vigili del Fuoco (115) e Emergenza Sanitaria (118). Lo switch-off al 112 per il 115 è avvenuto ieri alle 14, domani sarà la volta del 118, mentre il primo dicembre toccherà a 112 e 113. Intanto la Regione si è detta pronta anche su tutto il fronte sanitario: in primo luogo con l’organizzazione del personale e del sistema d’emergenza grazie a 420 volontari formati ad hoc e l’assunzione di 866 persone: 287 a tempo indeterminato e 579 a tempo determinato per garantire la copertura delle emergenze.

L’accelerazione su Roma è legata ovviamente al Giubileo Straordinario che porterà in Italia centinaia di migliaia di pellegrini stranieri. E proprio gli stranieri con il 112 hanno già familiarità, dunque sarà più intuitivo per tutti richiedere soccorso. Inoltre si ridurrà il numero di chiamate che intasano le linee, effettuate da coloro che fanno confusione fra i vari numeri. Il centralino unico smista invece la chiamata all’interlocutore più indicato e garantisce – grazie alla geolocalizzazione delle telefonate – l’arrivo del soccorritore più vicino all’emergenza. Secondo quanto annunciato dalla Regione Lazio, si potranno gestire circa 15 mila chiamate nelle 24 ore, in 12 lingue, e le 15 postazioni standard potranno diventare 34 in casi particolari.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com