Rocca di Papa si avvicina alle comunali: un panorama in movimento

0

ROCCA DI PAPA – Partiti, liste e movimenti si preparano alle consultazioni di maggio 2016

Le comunali sono sempre più vicine ed anche se il clima politico in città è tutt’altro che effervescente nei vari schieramenti si cominciano a scaldare i motori. Il Partito Democratico svolgerà le Primarie nell”‘Election day” promosso dal partito per il 26 marzo 2016 in concomitanza con Ariccia, Genzano e Marino (gli altri comuni al voto). L’Albo degli elettori del centrosinistra è aperto dalla fine di ottobre e proseguirà nei prossimi mesi con l’intenzione di riportare entusiasmo in un’area politica che ha avuto a che fare con polemiche interne non di poco conto. A marzo, dunque, potrebbe esserci un confronto vero, con la presenza, nella contesa, di Roberto Sellati, Maurizio Querini, probabilmente di Silvia Marika Sciamplicotti e Mauro Fei, che di fatto sembra essere ancora in corsa nonostante l’annunciato ritiro della sua candidatura.

Negli altri versanti il panorama è molto attivo. Il centrodestra sta cercando invece di unire tutte le sigle con l’intenzione di allargarsi alle realtà civiche, proponendo alla città un candidato sindaco espressione della società civile. Il consigliere di minoranza Emanuele Crestini sarà della partita con la sua lista civica ”Insieme per Rocca di Papa”. Potrebbe affacciarsi alla ribalta inoltre ”Sinistra Italiana”, il movimento recentemente fondato da Fassina, che si lancerebbe così nella costituzione di una sua lista autonoma. Per il Movimento 5 stelle si attendono novità a breve.

Siamo insomma alle prime schermaglie. Con l’inizio del 2016 probabilmente il quadro sarà leggermente più chiaro. Il dopo-Boccia sicuramente sarà all’insegna dell’incertezza e, forse, di numerose proposte per il governo della comunità. Per la prima volta si voterà con il doppio turno. Una novità importante e da non sottovalutare.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com