Rocca di Papa – Il Laboratorio Centro Storico premiato dall’associazione Città per la Fraternità

0

ROCCA DI PAPA / Cultura – La VII edizione del Premio Chiara Lubich si è svolta all’interno della  suggestiva sala capitolare Pio Sodalizio dei Piceni, in San Salvatore in Lauro a Roma

E’ stato il Comune di Asti ad aggiudicarsi la VII edizione del Premio “Chiara Lubich per la Fraternità”, quale istituzione che, prima in Italia, ha inserito all’interno dello Statuto Comunale  il principio di Fraternità. Il premio è stato consegnato dalla presidente dell’associazione “Città per la Fraternità”, Milvia Monachesi, sindaco di Castel Gandolfo, insieme a Alba Sgariglia e Joao Manuel Motta del Centro Chiara Lubich del Movimento dei Focolari, al termine della conferenza intitolata “Si può normale la fraternità?”, tenutosi all’interno della  suggestiva sala capitolare Pio Sodalizio dei Piceni, in San Salvatore in Lauro a Roma.

“Di certo questo non risolve tutti i mali ma rappresenta un ideale ispiratore che tutti dobbiamo tenere presente – ha detto il sindaco di Asti, Fabrizio Brignolo -. Sicuramente ci saranno ancora tensioni e conflitti all’interno della discussione politica, ma ora abbiamo uno strumento da richiamare nel momento del bisogno per riportare tutti sui binari della ragionevolezza e della serena dialettica, in nome del principio di fraternità che il Consiglio comunale, insieme, ha votato”.

Una delle tre menzioni d’onore è andata alla Città di Rocca di Papa, da cui è partito il progetto di città unite per la Fraternità, per il progetto: “Dal buio alla mercoledì (2)luce: i mercoledì al borgo ”con la missione di: “illuminare le eccellenze e riunire i cuori e le menti” degli abitanti italiani e di altre nazionalità di Rocca di Papa”.

Il progetto, promosso dal Laboratorio centro Storico, che già da diversi anni, su impulso dell’assessore Marika Sciamplicotti, è animato da un gruppo di cittadini che mettono al servizio della comunità il proprio tempo e la propria arte, ha avuto il merito di creare, nelle sere d’estate, partecipatissimi ed entusiasmanti appuntamenti all’interno del borgo, da cui è nato anche il Concorso di Poesia “Si accende il borgo”, oggi divenuto nazionale.

 

Significativi sono stati i contributi dei relatori intervenuti all’incontro annuale dell’associazione: il prof. Filippo Pizzolato dell’ Università Bicocca di Milano e Tiziano Vecchiato, direttore scientifico della Fondazione Zancan di Padova, moderati dal giornalista Gianni Bianco, che hanno esplorato il tema della Fraternità, mettendone in luce prospettive e opportunità per l’essere umano e il suo vivere sociale.

Giunto alla sua settima edizione, il premio annuale dell’Associazione Città per la Fraternità, anno dopo anno pone in luce come gli iniziali intendimenti e obiettivi della formazione, nata per impulso del sindaco di Rocca di Papa, Pasquale Boccia, sulla scia degli insegnamenti di Chiara Lubich, stia pian piano dando i suoi frutti, giungendo oggi a premiare esempi concreti che normano la fraternità nella dimensione politica, rispondendo “si” al quesito posto a titolo dell’incontro.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com