Rocca di Papa, esce di casa con l’auto sequestrata. Scatta una nuova denuncia e la confisca del mezzo

0

ROCCA DI PAPA / Cronaca – L’uomo, un romeno di 55 anni, aveva ingaggiato una rissa con gli agenti della Polizia Locale che a settembre scorso lo hanno fermato perchè procedeva ad alta velocità in via delle Calcare

Non si è voluto arrendere al sequestro amministrativo della sua auto il romeno che lo scorso 18 settembre era stato fermato, al termine di un rocambolesco inseguimento ed una colluttazione con gli agenti della Polizia Locale, dopo esser passato ad alta velocità davanti a un autovelox in via delle Calcare.
Ieri l’uomo, privo della patente di guida, ha condotto il veicolo fuori dalla sua abitazione ed è stato nuovamente fermato dalla Polizia Locale,  che ha proceduto a nuovo sequestro del veicolo ora oggetto di confisca. Il cittadino romeno è stato nuovamente denunciato ed è dovuto tornare a casa  a piedi.

 

In precedenza, l’uomo, residente a Rocca di Papa, era stato più volte fermato in stato di ebbrezza perchè spavaldamente girava ad alta velocità sulle strade della città alla guida di un Mercede SL cabrio,  seminando il panico tra la folla. Dopo esser passato davanti all’apparecchiatura dell’autovelox, gli agenti della Polizia Locale lo hanno inseguito fino alla sua abitazione. Proprio quando stava per chiudere il cancello è stato fermato dalle due pattuglie intervenute e ne è nata una rissa, durante la quale il romeno ha afferrato una zappa che era nelle vicinanze. Nella colluttazione un agente è rimasto ferito alla mano.

Il romeno di 55 anni è stato poi condannato alla misura cautelare dell’obbligo di firma da eseguirsi tutti i giorni compresi i festivi fino all’udienza definitiva, che si è tenuta il 7 novembre scorso,  con condanna ad un anno e pagamento delle spese processuali. Il veicolo invece, a seguito del dissequestro da parte dell’Autorità giudiziaria, era stato affidato in custodia al condannato, cui è stata ritirata la patente, sempre con la persistenza del sequestro amministrativo.

Il mancato rispetto del sequestro ha ora comportato la confisca del mezzo.

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com