Primarie e strategie social, prima delle urne è battaglia di clic e “mi piace”

0

ROCCA DI PAPA / Attualità – Mancano una ventina di giorni alla chiusura dell’Albo degli Elettori del Partito Democratico che tra banchetti e maltempo vede ad oggi 1222 iscritti, che il prossimo 20 marzo potranno scegliere il candidato a sindaco per il centrosinistra.

Gli ultimi subbugli in tema di candidature primarie ci sono stati nella serata di sabato, quando l’assessore ai Lavori Pubblici, Mauro Fei, ha annunciato ufficialmente di essere uno dei protagonisti della consultazione preventiva, dopo che aveva negato la sua partecipazione nel mese di gennaio, fugando così ogni dubbio. Del resto la pagina facebook “MammaRocca per Mauro Fei Sindaco”, creata di recente, parla chiaro.

E se per nessuna delle candidature può parlarsi ancora di ufficialità, perchè ogni nome dovrà essere supportato da una lista di firme, tra i competitors, reali e presunti, basta fare una rapida visione dei social per verificare quali sono quelli attivi e quelli meno.

Il primato, da questo punto di vista, va all’assessore Silvia Marika Sciamplicotti, che ha fatto irruzione forse prima di tutti sui canali mediatici con la pagina “Scelgo Silvia”, forte di contenuti e foto prodotti durante gli eventi legati al borgo. L’assessore e vice sindaco Maurizio Querini, dopo alcuni giorni di post inerenti tematiche cittadine e progetti – che hanno avuto più riscontri in termini di interazione – più nulla, così come l’assessore Roberto Sellati, con i suoi “Pastasciutta dice”.

Insomma, se i social network forniscono la cartina di tornasole per saggiare umori e mosse future, i contendenti alle prossime primarie potrebbero essere inferiori ai quattro inizialmente paventati.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com