“D’ecco e d’ello”, l’arte a tutto tondo trionfa al Museo di Geofisica con Sinestetica Expo

0

boccia al msueoROCCA DI PAPA / Cultura – E’ stato un successo l’evento “D’ecco e d’ello” promosso domenica nell’affascinante cornice del Museo di Geofisica da Sinestetica, il gruppo artistico di Roma che ha strettamente collaborato con il Laboratorio centro storico e con gli artisti locali.

L’iniziativa ha promosso una concezione artistica incentrata su Rocca di Papa e basata sulle esperienze e i linguaggi artistici più disparati, dalla fotografia alla scultura.

Grazie al tramite di Andrea Croce, l’originale percorso sensoriale di Sinestetica Expo è approdato a Rocca di Papa elogiandone la bellezza. Alla partecipatissima visita guidata tra i murales dei vicoli del centro storico, tenuta da Alessia Ulisse, ha fatto seguito l’inaugurazione della mostra nelle preziose sale del Museo Geofisico. Il momento di confronto del pomeriggio è stato aperto dal sindaco di Rocca di Papa, Pasquale Boccia, che ha elogiato l’iniziativa e il ruolo dei giovani nel promuovere percorsi di riscoperta dei tesori della città. “L’arte, in tutte le sue forme – ha sottolineato il primo cittadino  – deve essere coltivata e valorizzata, attraverso il coinvolgimento dei nostri artisti e delle location di pregio che la nostra città vanta”. Dopo di lui ha preso la parola  Bianca Hermanin di Sinestetica, Andrea Croce e Aurora De Luca, che ha funto da “collante” tra l’amministrazione comunale e Sinestetica. Entusiasta e coinvolta anche la padrona di casa, la direttrice Poi ha parlato la direttrice del museo Giuliana D’Addezio.

A conclusione il rinfresco di prodotti locali offerto da diversi ristoranti di Rocca di Papa, per completare il quadro del coinvolgimento sensoriale dell’iniziativa con l’assaggio dei piatti della cucina tradizionale.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com