Rocca di Papa, il sindaco mette in cassaforte il risultato e guarda al futuro

0

ROCCA DI PAPA – Respinte le dimissioni di Fei, il primo cittadino fa un bilancio del voto alle Primarie: ”Mettiamoci al lavoro”

Pasquale Boccia, a poche ore dagli esiti delle Primarie che hanno visto la vittoria di Silvia Sciamplicotti, traccia un bilancio di quanto accaduto. In un comunicato ringrazia il partito per il confronto, spiega le motivazioni che lo hanno indotto a respingere le dimissioni di Mauro Fei e chiede a tutti di mettersi al lavoro per le prossime comunali.

”L’esercizio di democrazia , di passione e di organizzazione in seno al Partito democratico ieri a Rocca di Papa ha designato il candidato sindaco del centrosinistra. Ho avuto modo, fin dai primi minuti dopo l’esito delle Primarie, di fare i miei complimenti alla vincitrice, Silvia Marika Sciamplicotti, e di ringraziare l’altro candidato, Mauro Fei, che pure si è messo in gioco col suo bagaglio di esperienza e di visione per il futuro della città. Ora comincia una fase ben più delicata, quella che impone tutti a prendere atto del risultato delle urne e di costruire insieme un progetto unitario. Sarà importante l’apporto di tutti, con senso di responsabilità e di dovere civico, per ridisegnare quegli equilibri di cui il circolo locale necessita e che i cittadini stessi hanno scelto. Io ho voluto fin dall’inizio mantenere una posizione super partes, a garanzia di una scelta che è dei cittadini e solo di loro stessi, senza influenzare dinamiche che poi non avrebbero prodotto quella legittimazione che ora è giusto e sacrosanto rispettare.

Dobbiamo guardare oltre, la nostra sfida, e dico nostra, è quella che affronteremo a giugno, e dobbiamo arrivarci fieri della grande partecipazione che abbiamo registrato alle primarie, continuando sulla strada dell’apertura ai cittadini e ai messaggi di cambiamento che da essi ci arrivano.  Per questo ho ritenuto di dover rigettare le dimissioni da assessore presentate da Mauro Fei, perché la scelta del candidato sindaco non pregiudica il lavoro fatto fino ad oggi e l’esperienza, l’impegno e la passione con cui ognuno di noi può favorire questo nuovo inizio, orientato come sempre al bene dei cittadini. Negli ultimi due mandati Rocca di Papa è cambiata molto, ha infrastrutture e spazi cittadini funzionali e rispondenti alle esigenze di una popolazione che ha subito incrementi e numerosi apporti, con particolari attenzioni rivolte a tutte le fasce di età, dalle scuole al centro anziani.

La cultura e la storia a Rocca di Papa hanno luoghi e siti nuovi, dal Teatro civico, al Museo Geofisico agli scavi archeologici della Fortezza. Il mondo associativo è vivo e frizzante grazie alla nostra capacità di dare impulso a eventi e iniziative create da e per i cittadini, il decoro cittadino è accresciuto con la raccolta differenziata porta a porta, il nuovo parcheggio del Carpino darà impulso al centro storico e alla vitalità del nostro borgo in termini di commercio e attrattività. Tutto questo ha incrementato il bisogno di idee e progetti capaci di animare le infrastrutture e renderle funzionali allo scopo ultimo, che è rendere Rocca di Papa una città bella, dove si vive bene, e in grado di accogliere turisti e visitatori. Mettiamoci al lavoro”.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com