Rocca di Papa, scoperta una discarica abusiva all’interno di un’area protetta

0

ROCCA DI PAPA – Gli agenti del comando stazione forestale di Rocca di Papa unitamente ai colleghi del Comando Provinciale nucleo ecologico di Roma, hanno rilevato l’abbandono e un deposito incontrollato di rifiuti su una superficie di 1.500 mq circa.

La mega discarica nel bosco, in via dei Corsi, era piena di rifiuTI classificati speciali pericolosi e non pericolosi. Gli oggetti che si presentavano accatastati e miscelati tra loro, derivavano principalmente dallo smontaggio e smembramento di vetture oggetto di furto, (materiale plastico, fili e centraline elettriche, batterie auto), unitamente a frigoriferi, forno elettrico da cucina, mobili in legno vari, venivano smaltiti principalmente tramite bruciamento.

Sul posto era presente materiale ferroso, plastico, elettrico, componenti metallici ed oleosi di motori derivante dallo smontaggio autovetture, altri rifiuti quali materiali derivanti da demolizioni edili, vetro materiale plastico vario e vetroresina. La zona interessata risulta sottoposta a vincolo idrogeologico e vincolo paesaggistico ambientale, rientra all’interno del perimetro del Parco Regionale dei Castelli Romani.

L’area e tutto quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro giudiziario a carico dei responsabili, moglie e marito di 61 e 60 anni, italiani del posto, denunciati all’Autorità Giudiziaria per discarica abusiva di materiali pericolosi, inquinamento ambientale e incendio illecito di rifiuti.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com