Rocca di Papa, il centrodestra tra unità ed ”Effetto Roma”

0

ROCCA DI PAPA – Il centrodestra di Rocca di Papa dovrà per forza di cose sciogliere tutti nodi nei prossimi giorni. Il centrosinistra, dopo le Primarie, ha infatti ormai il suo candidato in pista – Silvia Marika Sciamplicotti – e la sua campagna elettorale è già iniziata da un pezzo. Dopo le frizioni post-voto, nell’area Dem è sceso il silenzio e il segnale è ora quello di mediare con gli ”scontenti” e ritrovare tutta l’unità per procedere verso le comunali.

Il fronte moderato, a livello locale, è in bilico tra la ricerca di una complessa unità e il cosiddetto ”Effetto Roma” (in ordine sparso). Mario Gatta, Alvaro Fondi, Enrico Fondi e Danilo Romei in questi giorni hanno cercato di fare sintesi, ma è possibile che il fronte si spacchi con candidature diverse seguendo la propria area di riferimento. Fatte le dovute proporzioni, vorrebbe dire una sorta di ”’Effetto Roma” (in ordine sparso) che metterebbe a rischio la presenza del centrodestra in un eventuale ballottaggio. Anche la lista ”Insieme per Rocca di Papa” deve ancora ufficializzare il suo candidato sindaco. Emanuele Crestini e Bruno Petrolati sono i nomi che circolano di più.

Nessuna notizia dagli altri schieramenti e probabile il forfait del Movimento 5 stelle, la cui assenza potrebbe aumentare il fronte degli astenuti in una tornata elettorale comunale che sembra interessare poco, al momento, l’opinione pubblica.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com