Federalismo Demaniale, il decreto Milleproroghe allunga i termini e il Comune torna a chiedere la proprietà del Centro Equestre

0

ROCCA DI PAPA / Attualità – Intanto prosegue l’impegno per il progetto di valorizzazione del compendio, affidato per un anno dal Demanio a Rocca di Papa

Con il decreto Milleproroghe del Governo Renzi, che ha allungato la scadenza al 31 dicembre 2016 per le richieste di trasferimento a titolo non oneroso di beni immobili statali da parte degli Enti territoriali interessati, il Comune di Rocca di Papa torna a chiedere la proprietà dell’ex Centro Equestre federale dei Pratoni del Vivaro.

Il compendio è stato già affidato lo scorso 20 gennaio dal Demanio al Comune per un anno, prorogabile, e intanto sta proseguendo il lavoro per la definizione e messa in opera del progetto di rilancio e riqualificazione di uno dei centri ippici che ha fatto la storia dell’equitazione italiana.

“Con la proroga dei termini del Federalismo Demaniale – commenta il sindaco Pasquale Boccia – subisce una decisiva accelerazione anche la nostra volontà di ottenere definitivamente la proprietà del bene, che darebbe ancora più forza e concretezza al lavoro che stiamo svolgendo assiduamente all’interno del gruppo di Istituzioni, Enti ed esperti che abbiamo creato per recuperare un bene ambientale e culturale preziosissimo per tutto il territorio”.
Le procedure per fare richiesta della proprietà del Centro Equestre sono già state attivate.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com