DSA, nasce la nuova applicazione gratuita per i Disturbi Specifici dell’Apprendimento

0

fabio vinciNasce dall’idea del dott. Fabio Vinci, psicologo dell’età evolutiva, insieme all’associazione “Oltre lo specchio magico” di Grottaferrata, la nuova  app DSA, orientata a famiglie e bambini, insegnanti, logopedisti e specialisti che operano nel mondo dell’istruzione e delle attività di recupero per i Disturbi Specifici dell’Apprendimento. Un ambiente formato da docenti attivi e sensibili alle dinamiche psicopedagogiche, della scuola “Oasi Madre Serafina” di Roma con cui il dott. Vinci collabora da diverso tempo, in sinergia con professionisti (logopedisti, psicologi e psicomotricisti), che da anni operano nel settore dei disturbi dell’apprendimento, ha dato vita ad un’applicazione per smartphone che rappresenta una novità assoluta nell’eterogeneo panorama educativo, che si configura come un valido aiuto nell’affrontare disturbi quali la dislessia, disgrafia, discalculia e disortografia, che non consentono a molti bambini di adeguarsi ad un sistema didattico tradizionale, che lascia poco spazio alle espressioni personali e alle diversità che contraddistinguono ogni individuo.
Il modo in cui un bambino impara è un processo che viaggia in parallelo con le possibilità tecnologiche e culturali che vive ogni giorno. I contenuti divulgativi offerti e le attività proposte nell’app sono state sviluppate da esperti del settore, con il preciso obiettivo di sensibilizzare e di offrire una nuova visione dei diversi stili di apprendimento.

VISITA IL SITO

dsa_banner

L’app è divisa in tre diverse sezioni: famiglie, insegnanti, attività e giochi. DSA può essere consultata dalle famiglie per imparare a riconoscere nei propri figli i segnali che possono identificare precocemente una difficoltà legata all’apprendimento. L’app approfondisce l’itinerario diagnostico, gli aspetti psicologici, il percorso terapeutico e, inoltre, offre la possibilità di conoscere gli strumenti di sostegno economico messi a disposizione dalla previdenza sociale come l’indennità dsadi frequenza.

La sezione dedicata agli insegnanti e ai professionisti del mondo dell’istruzione offre una classificazione dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento, con contenuti redatti da specialisti che offrono nozioni e informazioni utili ad approfondire la conoscenza relativa ai DSA. Questa parte dell’app offre la possibilità di consultare in modo diretto, anche in modalità offline, la normativa nazionale relativa.

La sezione attività e giochi è indirizzata a tutti i bambini e in particolare a coloro che rientrano nella categoria DSA e offre attività ludiche ideate da un team specializzato, utili a potenziare le abilità di lettura e le competenze aritmetiche.

“Un bambino con un disturbo specifico dell’apprendimento lo riconosci ancora prima della certificazione perché il suo sorriso, quello di chi ha raggiunto un traguardo tra i banchi di scuola,  è nascosto, e indica che qualcosa non va – riferisce l’ideatore del progetto Fabio Vinci -, c’è un abbandono e un’espressione di sconfitta che comunica un disagio, che ci indica che prima di tutto, prima di qualsiasi lavoro terapeutico, bisogna riaccendere quel sorriso, quella curiosità nei confronti del mondo che è il motore e la spinta per tornare a fare meta“.

loghi

 

 

TWEETfaCE

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com