E’ corsa a 4 per la carica di sindaco a Rocca di Papa: Sciamplicotti, Grasso, Crestini e Spigola. Oltre 200 i candidati

0

ROCCA DI PAPA / Attualità – Con  la dead line di ieri, che fissava la presentazione delle candidature e delle rispettive liste entro le ore 12, sono ufficiali le 4 candidature a sindaco che già da giorni circolavano nell’agone politico, infiammato negli ultimi giorni dalla vicenda degli abusi edilizi, finita anche in diretta nazionale per mano del Comitato Pro Case rappresentato da Alessio Iadecola.

Silvia Sciamplicotti guida la compagine di centrosinistra dopo la vittoria alle primarie su Mauro Fei a capo di tre liste: Pd, una che riunisce il folto gruppo di cittadini e artisti che fa riferimento al Laboratorio Centro Storico ed una che guarda invece più a sinistra. Per il centrodestra c’è Massimo Grasso, carta giocata da ben cinque liste che hanno trovato la sintesi quasi in zona cesarini. Figura sullo scacchiere Emanuele Crestini, che ha ingaggiato già in tempi non sospetti la sua corsa allo scranno più alto in Consiglio comunale e che presenta 3 liste. Chiude il cerchio Gennaro Spigola, già candidato alle regionali del 2010 con Rifondazione Comunisti italiani, con la lista “Rocca di Papa Bene Comune – La Sinistra”.

Tredici liste in tutto per oltre 200 candidati, una schiera per Rocca di Papa che per la prima volta si affaccia alle elezioni con il doppio turno e il possibile ballottaggio.

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com