Rocca di Papa, Elisa Pucci interroga il sindaco Crestini sulla vicenda profughi

0

elisa pucciROCCA DI PAPA / Attualità – La notizia dell’arrivo di 50 profughi presso la struttura di Mondo Migliore, su via dei Laghi, anche se se ne annunciano molti di più, ha messo in apprensione la consigliera del Pd Elisa Pucci, che, pur non avendo ancora preso posto tra i banchi consiliari, lancia un messaggio al primo cittadino Emanuele Crestini.

” Gentile Redazione,
abbiamo appena appreso da organi di stampa che circa cinquanta profughi (anche se alcune fonti riportano un numero di ben 370 persone) sono a Velletri pronti per essere trasferiti a Rocca di Papa nel complesso di Mondo Migliore.
Non essendo stato ancora convocato il primo Consiglio comunale e non potendomi confrontare con l’assessore di riferimento né con il Sindaco (non ne ho i recapiti), mi rivolgo alla stampa per chiedere spiegazioni al neo eletto Sindaco Emanuele Crestini.
L’amministrazione uscente, nella persona dell’ex sindaco Pasquale Boccia, era riuscita ad evitare che queste persone svantaggiate e sfortunate fossero mandate a Rocca di Papa perché il nostro territorio non possiede strutture adeguate per ospitarle. Tra queste, proprio Mondo Migliore presenta le criticità maggiori dal punto di vista dei servizi che la struttura può offrire.
L’amministrazione uscente, particolarmente sensibile ai temi sociali, aveva dato la propria disponibilità alla Prefettura ad ospitare esclusivamente minori non accompagnati presso la struttura delle Suore Carmelitane.
Oggi, dopo nemmeno una settimana dal suo insediamento, Crestini ha impresso un cambio di linea politica, ospitando i profughi proprio nella struttura con maggiori criticità. Profughi non sappiamo in che numero e di che età, né per quanto tempo rimarranno.
Visto che il neo sindaco utilizza il sito istituzionale del Comune e le pagine facebook per evidenziare le decisioni che sta prendendo, credo coerente che Crestini pubblicizzi con dovizia di particolari quali siano le sue decisioni sul punto, vista la rilevanza sociale di questo episodio ed essendo in gioco vite di persone disagiate. La cittadinanza ha il diritto di sapere cosa è successo in questa settimana e come mai non si è riusciti a tenere fede al risultato che il sindaco Boccia e la sua Giunta erano riusciti ad ottenere dal Prefetto Gabrielli.
Il Consigliere comunale Elisa Pucci”

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com