Rocca di Papa, 162 immigrati a Mondo Migliore e domani ne arrivano altri 60. Il sindaco: La situazione è tranquilla’

0

ROCCA DI PAPA / Attualità – Si è chiuso da poche ore il tavolo tecnico che si è tenuto presso il Comune di Rocca di Papa per affrontare il tema degli immigrati ospitati presso “Mondo Migliore”. Sono stati chiamati dal sindaco i responsabili della Cooperativa San Filippo (che si occupa delle operazioni di accoglienza), i responsabili di tutti i settori dell’Amministrazione Comunale, tra cui il Comandante della Polizia Locale e il Segretario Comunale.

È emerso quanto segue:

  • attualmente gli ospiti sono 162 e nella giornata di domani ne arriveranno altri 60. Sono di origine subsahariana (perlopiù Gambia, Mali, Nigeria e Senegal);
  • tra di loro ci sono 8 bambini (il più piccolo ha appena un mese) e una donna incinta;
  • le condizioni sanitarie di tutti gli ospiti sono buone, anche se stremati dal lunghissimo viaggio;
  • tutti gli ospiti della struttura sono stati identificati, fotosegnalati e sono richiedenti asilo;
  • queste persone verranno ospitate massimo per 20 giorni, per poi essere destinate ad altre strutture;
  • finché persisterà la situazione di emergenza derivante dagli sbarchi sulle coste italiane, a rotazione arriveranno altre persone;
  • il centro di accoglienza temporanea formalmente potrebbe rimanere aperto sino a dicembre di questo anno, ma alla fine dell’estate, in conseguenza della diminuzione dei flussi stagionali di immigrati, il centro potrebbe chiudere prima;
  • da tutte le verifiche tecniche espletate, la struttura risulta a norma, sia per quanto concerne l’allaccio fognario sia per la fornitura idrica. Perciò rispetta gli standard di accoglienza necessari;
  • sul posto è presente una équipe medica giorno e notte;
  • della sicurezza se ne stanno occupando gli operatori della Cooperativa San Filippo, costantemente in contatto con la Prefettura.

 

“Mi sento di rassicurare la popolazione – afferma il sindaco Emanuele Crestini – essendo la situazione all’interno del centro molto tranquilla. Per rafforzare ulteriormente il piano di sicurezza, ho comunque chiesto alla Prefettura di incrementare il numero degli addetti delle Forze dell’Ordine presenti sul nostro territorio. Domani tornerò personalmente sul posto per avere un’ulteriore verifica e un confronto sia con gli ospiti sia con coloro che stanno gestendo il centro. Il grado di civiltà di un popolo si misura anche dalla sua capacità di accoglienza. Vorrei che Rocca di Papa si dimostri all’altezza della situazione, sia da un punto di vista gestionale, sia da quello umano. Alle strumentali invettive dirette alla pancia delle persone, preferiamo affrontare le cose con la testa. Esorto quindi tutti a evitare toni allarmistici che non giovano alla buona gestione del fenomeno che siamo chiamati ad affrontare. Un’ultima nota: tutta questa situazione non grava sulle casse comunali.”

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com