Rocca di Papa sversa a Viterbo. “Nessun disservizio per la città”

0

A seguito dell’incendio che dalle ore 19 circa ha interessato la discarica di Roncigliano, dove anche il Comune di Rocca di Papa, insieme ad altri Comuni castellani e del litorale, sversa i propri rifiuti, costringendo ad individuare velocemente una soluzione alternativa per lo smaltimento della giornata odierna, il sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini, mediante il suo staff è intervenuto ieri – in realtà in ritardo rispetto a tutti gli altri aministratori della zona, molti dei quali accorsi sul posto già alla vista della coltre di fumo che si è levata immediatamente  – con un post su facebook, pur nominato “comunicato stampa”.

Nel post il sindaco tranquillizza la cittadinanza sul fatto che non vi saranno disservizi. “Nel tardo pomeriggio di ieri si è verificato un grande incendio nella discarica di Roncigliano, nelle vicinanze di Albano – si legge-. Si tratta del luogo dove vengono conferiti i rifiuti di Rocca di Papa. L’incendio ha reso inagibile la discarica. La notizia dell’inagibilità è giunta all’Amministrazione Comunale alle 22,30.

Il sindaco è intervenutimmediatamente. Ha contattato i responsabili del Comune e della Cosvega (la società che si occupa della raccolta dei rifiuti di Rocca di Papa) e, insieme alla dirigente regionale competente Flaminia Tosini, ha trovato una soluzione per superare quella che oggi sarebbe potuta essere un’emergenza molto grave, per il mancato ritiro della spazzatura.

Nella notte, è stata condivisa con tutti i responsabili ai vari livelli, la scelta di portare i rifiuti in una discarica nella Provincia di Viterbo, la più vicina disponibile.

Sono stati limitati i problemi, senza creare alcun allarmismo. Oggi la raccolta sarà regolare e continuerà così per qualche giorno, fino al ripristino della discarica di Roncigliano”.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com