Rocca di Papa, il sindaco dimentica che la campagna elettorale è finita 

0

ROCCA DI PAPA /Attualità – I volti nuovi, tanti, che hanno affollato l’aula consiliare nel giorno della prima assise del quinquennio Crestini, davano già chiara la misura del tifo da stadio che si sarebbe levato. Niente di strano (in altri primi consigli comunali del circondario si è fatto molto di più), e comunque niente di duraturo. Tante facce che non si vedranno poi in seguito, tra i corridoi del Comune per assistere ai lavori consiliari. Ma per il primo debutto del sindaco Crestini hanno fatto scena.

Se tra i tanti spiccava pure il candidato sindaco del centrodestra a Marino, Stefano Cecchi, e tanti frascatani vicini al primo cittadino,  il peso della bilancia era nettamente ed evidentemente sproporzionato. Ma qui, ancora, nulla di strano (o quasi).

Quel che non può essere passato inosservato, però, sono le contraddizioni emerse dal discorso del primo cittadino, che più che essere un enunciato sulle linee programmatiche è stata un’arringa dal sapore ancora di campagna elettorale. Tralasciando e  sperando in più dettagliate e stavolta definitive indicazioni da parte dell’Amministrazione in merito allo stato di salute del bilancio comunale,  a detta dell’assessore Rossetti sano, mentre per il sindaco ancora una volta sull’orlo del baratro se non fosse, guarda caso, per il suo intervento, un passaggio poco si accostava alla figura super partes di un sindaco che parla alla città, tutta.

Se da un lato, infatti, Crestini ha puntato sull’umiltà chiedendo ai cittadini di scusare la sua poca esperienza rispetto ai predecessori, dall’altro, spavaldo,  ha richiamato vicende del pre voto in riferimento ai componenti dell’attuale minoranza, che gli avrebbero prima detto che non ce l’avrebbe mai fatta a diventare sindaco, e poi che  non ne sarebbe mai stato capace. Insomma, ha scelto di togliersi qualche sassolino dalla scarpa, ma forse erano più indicati toni concilianti e distensivi, e richiami ad un agire responsabile – e non più avvelenato dalla campagna elettorale di giugno – per il bene della città.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com