Prestiti per pensionati: come richiederli

0

Il prestito del quinto dello stipendio per lavoratori in possesso di busta paga è in vigore già da molti anni. Questa possibilità di richiedere prestiti del quinto è stata estesa dal legislatore anche ai pensionati, con trattenuta diretta del quinto sulla pensione.  L’INPS ha definito tutte le modalità per la concessione del finanziamento, per offrire massima tutela ai pensionati. Il pensionato che vuole richiedere il prestito può recarsi in un’Agenzia bancaria, oppure ad una Società di finanziamenti, portando un documento di riconoscimento, codice fiscale e libretto pensionistico, esporre il suo fabbisogno e raggiunto l’accordo con l’istituto finanziario, restituirà la rata mensile del quinto dalla sua pensione, rata che verrà trattenuta direttamente dall’Inps. La durata del finanziamento non può superare i dieci anni e necessita di una copertura assicurativa obbligatoria di rischio vita del richiedente, che in caso di morte il rimanente importo verrà pagato dalla società assicurativa.
Banca non convenzionata con l’INPS
Il pensionato che si rivolge ad una banca non convenzionata con l’Inps, per poter avere il finanziamento, oltre i documenti obbligatori, deve presentare un attestato Inps dove viene specificato l’importo massimo richiedibile in base alla pensione percepita. Mentre rivolgendosi a una banca o finanziaria convenzionata con l’Inps, la comunicazione di cedibilità, verrà elaborata dai due istituti telematicamente e il tasso di interesse applicato sarà più vantaggioso.

 

Calcolo della rata
Il pensionato può cedere una quota della propria pensione che non può superare il quinto, quindi il calcolo deve essere fatto sulla pensione al netto di trattenute sia fiscali che previdenziali. La rata mensile non può intaccare la quota di pensione minima stabilita annualmente dalla legge.

 
Prestiti Compass
La Finanziaria Compass prestiti propone particolari soluzioni ai pensionati, con concessione agevolata in tempi molto brevi. Ad esempio per i pensionati dell’INPS, ex Inpdap, i finanziamenti saranno elargiti con tassi di interessi inferiori a quelli di mercato, grazie alle convenzioni sottoscritte con i tre istituti dalla Compass. Il finanziamento erogato, non necessita di specifiche finalità, può essere richiesto anche per essere in possesso di un po’ di liquidità. L’erogazione di questo finanziamento può essere richiesto da pensionati di età inferiore agli 85 anni, e con pensione di un importo superiore a € 495,43 al netto di trattenute. Il finanziamento è coperto da una polizza vita obbligatoria per preservare la Finanziaria Compass in caso di prevenuta morte del richiedente, prima della conclusione del pagamento rateale.

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com