L’importanza del money management nel trading

0

Nel mondo del trading o più in generale nel mondo della borsa e della finanza, dove si investono moltissimi soldi in azioni e altri beni, gli investitori mirano a creare strategie che siano le più proficue possibile e che portino a guadagnare bene o in alternativa a non perdere troppo. Ed è qui che si vede l’importanza del money management. Questa sorta di disciplina o insieme di regole sta alla base di ogni investimento da parte dei più grandi trader, in modo da mantenere al sicuro il proprio denaro. Ma partiamo dall’inizio, cos’è il money management.

Il money management non è altro che una sorta di insieme di regole o di sistema con la quale un qualsiasi investitore o trader gestisce il proprio capitale, in modo che sia utilizzato in modo opportuno evitando inutili rischi o perdite se un investimento dovesse andare male o non avesse i risultati sperati. Tale disciplina si potrebbe dividere in due grandi branche che cercano di fare la stessa cosa ma in modi differenti. La prima branca di questa materia si occupa della gestione dei rischi dopo aver iniziato un determinato investimento mentre la seconda branca si occupa di insegnare alle persone a gestire il capitale stesso, come investirlo e ripartirlo nel migliori dei modi.
La necessità di seguire determinate regole nasce ovviamente dalla consapevolezza che il mercato azionario o più in generale la borsa abbia un comportamento che non si può prevedere dal momento che può essere influenzato da un grandissimo numero di variabili. Inoltre rispettare alcune semplici regole potrebbe essere un’ancora di salvezza per tutti i novizi che si avvicinano al mondo del trading o per tutte quelle persone che investono avendo un capitale che non permette loro di subire eccessive perdite. Naturalmente tutte le regole dettate da questa sorta di disciplina di grandissima importanza nel mondo del trading son state fatte seguendo la logica e il buon senso, che non dovrebbero mai mancare quando si intraprende un investimento. Molte persone infatti si fanno prendere da una eccessiva emotività, diversa a seconda dei casi. Il money management si occupa anche di bloccare o mettere un freno alla vostra emotività nel campo finanziario, dettando regole specifiche per questi casi.

Un esempio potrebbe essere la regola che vi consiglia di chiudere una parte di alcune posizioni aperte in caso dovessero esserci dei profitti. In questo caso un trader nuovo nel campo del trading potrebbe farsi prendere dall’entusiasmo e continuare a investire su quella determinata posizione senza considerare l’instabilità dei mercati e la possibilità di perdita. La regola sopracitata dovrebbe quindi aiutare il trader novello a usare il buon senso, ma non solo, anche a mettere al sicuro i profitti fino ad ora guadagnati.

 

Per conoscere e approfondire l’argomento vi rimandiamo al sito tradingonlineguida.com.

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com