La Pro Loco aggiusta il tiro (e volti) e sottolinea: ‘Basta strumentalizzazioni politiche’

0

ROCCA DI PAPA – Sono già iniziati gli aggiustamenti in seno alla Pro Loco, annunciati nei giorni scorsi proprio dalle dimissioni del presidente Andrea Basili. Ieri sera il direttivo si è riunito per affrontare temi sostanziali per il proseguo delle attività, ed ha voluto nel contempo porre alcune precisazioni riguardo la Festa della Pizza e gli intenti dell’associazione stessa.

“Ci teniamo a sottolineare – dicono dal direttivo – che la Festa della Pizza è un evento esclusivo della Pro Loco, e quest’anno il risultato è stato positivo sia per la partecipazione che per il conto economico che segna un positivo di circa duemila euro. Tale risultato è stato possibile grazie al contributo dei commercianti, ma sopratutto degli artisti che hanno voluto omaggiare la città della loro prestazione gratuita. Per il futuro il format deve prevedere sicuramente un budget maggiore (il Comune non ha dato alcun contributo) per rendere sostenibile l’evento, dando il giusto ristoro agli artisti e consentire a chi partecipa di avere servizi di base migliori, come ad esempio i bagni lungo il percorso. Il direttivo spera che con tale evento abbia dato la dimostrazione definitiva che la Pro Loco è una realtà che opera esclusivamente per la città a prescindere dal colore politico che amministra Rocca di Papa. È importante sottolineare, infatti, che il direttivo ha acconsentito che l’organizzazione della festa abbia subito influenze esterne rispetto alla Pro Loco con spirito di collaborazione. Questo atteggiamento costruttivo speriamo sia stato apprezzato e abbia in modo definitivo messo un freno alle strumentalizzazioni politiche che l’ente subisce fin dalla sua nascita. Invieremo pi in Comune il rendiconto analitico della festa come sempre fatto”.

Ai puntini sulle “i” si affiancano anche i sostanziali cambiamenti dei protagonisti della Pro Loco. Il direttivo ha accettato le dimissioni del consigliere Marco D’Antoni, il cui passo indietro vedrà il subentro di Anna Brandani (persona vicina alla nuova Amministrazione), prima dei non eletti, come nuovo membro. Accettate inoltre anche le dimissioni dal ruolo di presidente di Andrea Basili, che resta comunque all’interno del direttivo. Nella prossima riunione, una volta che il consiglio sarà nuovamente completo con tutti i nove membri, si provvederà ad eleggere il nuovo Presidente e le altre figure necessarie. Il direttivo nel frattempo ha scelto il responsabile della comunicazione della Pro Loco nella persona di Stefano Maria Meconi. “Cogliamo l’occasione per ricordare a tutti – conclude il direttivo – che la Pro Loco è una realtà autonoma regolata da uno statuto, iscritta a l’UNPLI nazionale, e che nessun ente esterno può in qualche modo influire sulle decisioni o sul funzionamento della stessa. Allo stesso tempo ricordiamo a tutta la cittadinanza che le iscrizioni alla Pro Loco sono sempre aperte e che quindi, chiunque voglia iscriversi può farlo pagando la quota d’iscrizione di euro 20”.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com